video suggerito
video suggerito

I nomi degli anni ’90 che oggi non sono più di moda: alcuni stanno scomparendo

Alla fine del secolo scorso andavano “Marco”, “Davide”, “Martina” e “Alessia”. Oggi però il trend è molto diverso e tanti nomi sono spariti dai radar dei genitori moderni.
A cura di Niccolò De Rosa
1.160 CONDIVISIONI
Nomi anni 90 che stanno sparendo

I nomi dei bambini, proprio come i vestiti e i generi musicali, vivono di mode passeggere. Negli anni Novanta, ad esempio, era praticamente impossibile passeggiare per strada senza incontrare un piccolo "Marco" con i capelli a spazzola o una "Martina" intenta a giocare con un Game Boy. Oggi invece, non solo i Game Boy e i capelli a spazzola esistono solo nelle gallery dei gruppi nostalgici di facebook, ma anche quei nomi stanno quasi scomparendo.

Comparando la classifiche ISTAT dei nomi più diffusi del 1999, l'anno più remoto ancora consultabile, e quella relativa al 2022 (che invece è l'annata più recente), possiamo infatti notare quanto le preferenze dei genitori siano cambiate in appena 23 anni.

Nel 2022 la Top Ten maschile/femminile recita:

  • 1 – Leonardo/Sofia
  • 2 – Francesco/Aurora
  • 3 – Tommaso/Giulia
  • 4 – Edoardo/Ginevra
  • 5 – Alessandro/Vittoria
  • 6 – Lorenzo/Beatrice
  • 7 – Mattia/Alice
  • 8 – Gabriele/Ludovica
  • 9 – Riccardo/Emma
  • 10 – Andrea/Matilde

Nel 1999 invece la situazione era questa:

  • 1 – Andrea/Martina
  • 2 – Francesco/Alessia
  • 3 – Alessandro/Giulia
  • 4 – Matteo/Chiara
  • 5 – Luca/Sara
  • 6 – Lorenzo/Francesca
  • 7 – Marco/Federica
  • 8 – Davide/Giorgia
  • 9 – Simone/Anna
  • 10 – Giuseppe/Elisa

Nomi maschili: il calo di Marco, Matteo e Simone

Dando un'occhiata al confronto tra i dieci nomi maschili più diffusi del 1999 e quelli del 2022, un primo dato che salta all'occhio è la situazione diametralmente opposta del nome "Andrea": nel 1999 era in cima alla lista, con 10.336 bambini nati e registrati con questo nome, mentre nel 2024 ai trova in fondo alla Top Ten, fermo al decimo posto con 3.604.

Altri nomi hanno però subito un trend ben peggiore. "Marco", da sempre uno dei nomi più comuni in Italia ad esempio, è passato dai 7.002 di fine anni Novanta ai 1.433 del 2022.

Andamento nome Marco
La diffusione del nome "Marco" dal 1999 al 2022. Fonte: ISTAT

Un destino simile anche per "Simone", sceso a quota 1.014 dopo i fasti del secolo scorso (6.379 nel 1999), e "Matteo", quarto nome più comune nel '99(8.703) e ora crollato nelle preferenze, con 2.744 bimbi registrati nel 2022.

Fuori dai primi dieci, ma comunque molto comuni fino a qualche anno fa sono invece nomi come "Stefano" (in picchiata da 3.063 a 678 in soli 23 anni), "Alberto" (sceso da 1.992 a 524) e Paolo (da 1.919 a 650).

Nomi femminili: cambia (quasi) tutto

Per quanto riguarda i nomi da bambina, la mobilità in cima alle classifiche è stata ancora più significativa. A parte "Giulia", sempre al terzo posto sia nel 1999 che nel 2022, tutti gli altri nomi della Top Ten sono cambiati nel corso degli ultimi 23 anni.

La capofila del 1999, "Martina" è ad esempio uno dei nomi con la parabola discendente più rilevante: a fine millennio erano 8.773 le bambine che venivano chiamate così. Nel 2022? Solamente 1.729.

Ancora meno scelti però i nomi "Federica", piuttosto diffuso fino alla metà degli anni Duemila (nel 1999 era a quota 5.070 ma nel 2005 "resisteva" con 2.890 registrazioni) e nel 2022 ridotto a 303 preferenze, e soprattutto "Alessia" sprofondata da 8.491 a 851.

Una menzione tra le vecchie glorie degli anni Novanta anche per "Valentina", visto che nel 2022 è stato un nome scelto per appena 280 bambine. Un'inezia rispetto alle 3.299 preferenze del 1999.

1.160 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views