Quale compro
11 Gennaio 2022
16:05

Migliori ferri da stiro: classifica e quale comprare

Il ferro da stiro è indispensabile per avere capi sempre ordinati e senza pieghe. In commercio ne esistono diversi tipi e, per aiutarvi a scegliere i migliori ferri da stiro, abbiamo stilato una classifica aggiornata al 2022, selezionando i più venduti e meglio recensiti online. Troverete inoltre una pratica guida con tutti i fattori da considerare prima di procedere all’acquisto.
A cura di Quale Compro Team
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Quale compro

Il ferro da stiro è indispensabile per avere capi sempre ordinati e senza pieghe. In commercio ne esistono diversi tipi: con serbatoio incorporato o con caldaia a parte, con erogazione del vapore automatica o manuale. Quelli con serbatoio interno sono più leggeri, facili da usare e pratici, mentre quelli con caldaia sono in genere più pesanti, meno pratici, ma danno risultati di stiratura migliori. Solitamente, i più richiesti perché ritenuti migliori sono i ferri da stiro con caldaia, ma la scelta va fatta in base alle proprie esigenze.

Ma non sono solo questi gli elementi da valutare quando si sceglie il ferro da stiro, bisogna anche tenere conto di tutte le altre caratteristiche tecniche, come la potenza e il tipo di piastra, oltre ovviamente al rapporto qualità-prezzo. Per aiutarvi a scegliere i migliori ferri da stiro tra quelli attualmente in commercio, abbiamo stilato per voi una classifica aggiornata al 2022, selezionando i ferri da stiro più venduti online, e una pratica guida con tutti i fattori da considerare prima di procedere all'acquisto.

La classifica 2022 dei migliori ferri da stiro

Per stilare la classifica dei migliori ferri da stiro del 2022 abbiamo selezionato i dieci ferri più venduti e meglio recensiti su Amazon. Di questi abbiamo valutato le caratteristiche tecniche (struttura, serbatoio, piastra, erogazione del vapore, potenza e consumi, materiali) e il rapporto qualità-prezzo. Abbiamo poi estrapolato dalle recensioni degli utenti che li hanno acquistati i pro e contro di ogni ferro da stiro. Infine, vi abbiamo segnalato dove potete acquistarli online al miglior prezzo.

1. Rowenta DW6010 Eco Intelligent

Al primo posto della classifica troviamo il ferro da stiro Rowenta Eco Intelligence, con serbatoio interno, facile da usare, potente e a risparmio energetico. Grazie alla piastra Microsteam400 3De con 400 micro fori e alla leva Eco Steam, diffonde uniformemente e automaticamente il vapore, riducendo il consumo energetico fino al 30%. Resta comunque molto potente: eroga in modo continuo 40g di vapore al minuto ed emette un getto di 180 g di vapore, per eliminare anche le pieghe e le grinze più ostinate. Ha una potenza di 1700 Watt e si riscalda molto rapidamente. La piastra con punta profilata raggiunge anche i punti più difficili da stirare, come i colletti, i bordi stretti e le cuciture. Può essere usato per stirare in verticale capi delicati, completi e tende. È dotato di funzione anticalcare, che previene l'accumulo di calcare all'interno del ferro, e funzione anti-gocciolamento, che evita le macchie di acqua sui tessuti. L'impugnatura è molto comoda. Capacità del serbatoio: 300 ml.

Pro: secondo chi lo ha acquistato, è pratico e facile da usare, stira bene e in poco tempo pur non essendo un ferro con caldaia. Ha un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Contro: sempre secondo le recensioni, non è leggerissimo, ma risulta essere molto maneggevole e scorrevole sui capi.

Caratteristiche tecniche

Potenza: 2400 W

Getto di vapore: 180 g / min

Capacità serbatoio: 300 ml

2. Rowenta  DX1635

Al secondo posto troviamo il ferro da stiro Rowenta DX1635. È dotato di una funzione Autosteam che consente di ottenere dei risultati perfetti rilasciando il giusto quantitativo di vapore per una stiratura ottimale e veloce. La potenza del vapore è da 120 g/min ed elimina anche le pieghe più ostinate dai tessuti. Ha una piastra in acciaio inox antigraffio che garantisce scorrevolezza e velocità nell'utilizzo. L'impugnatura è ergonomica e permette di maneggiare con facilità il ferro da stiro. Ha un sistema di spegnimento automatico che si attiva dopo 8 minuti dal posizionamento nella base. Se, invece, viene lasciato sulla piastra o sul lato si spegne dopo circa 30 secondi. Ha una capacità del serbatoio dell'acqua di 250 ml e una potenza di 2400 W.

Pro: consente una stiratura ottimale, efficiente, facile e veloce grazie alla funzione Autosteam. La piastra è antigraffio e scivola con semplicità sui tessuti.

Contro: dalle recensioni degli utenti è emerso che solo per i grandi bucati è necessario inserire più volte l'acqua nel serbatoio, mentre nelle stirature quotidiane la grandezza del serbatoio risulta essere sufficiente.

Caratteristiche tecniche

Potenza: 2400 watt

Getto di vapore: 120 g/min

Capacità serbatoio: 250 ml

3. Rowenta DW6040 Eco Intelligent

Terzo posto per il ferro da stiro Rowenta DW6040 Eco Intelligent, versione più recente del modello che abbiamo inserito in prima posizione. Le caratteristiche sono le stesse, con alcune differenze: la potenza è maggiore (2500 W invece di 1700 W), dà la possibilità di regolare manualmente il getto di vapore, ha la funzione ECO e la funzione di spegnimento automatico, per cui quando viene poggiato in verticale va in modalità di attesa dopo 8 minuti, quando viene lasciato sulla piastra dopo 30 secondi. Come mai è terzo classificato e non primo? Perché le prestazioni sono molto simili, ma il prezzo è leggermente più elevato.

Pro: il getto di vapore regolabile, la piastra in acciaio facile da pulire e la funzione di autospegnimento.

Contro: alcuni utenti che lo hanno acquistato hanno riferito nelle recensioni che il cavo è un po' corto, ma con l'aggiunta di una prolunga è facilmente maneggevole.

Caratteristiche tecniche

Potenza: 2500 watt

Getto di vapore: 180 g / min

Capacità serbatoio: 300 ml

4. Imetec ZeroCalc Z1 2800

Il ferro da stiro a vapore Imetec ZeroCalc Z1 2800 è stato progettato per evitare che gli effetti del calcare, nel corso del tempo, possano ridurre l'efficacia del ferro e la potenza del getto di vapore. Dispone, infatti, della pratica funzione Calc-Clean che rimuove i residui di calcare dalla piastra. Questo prodotto è estremamente compatto, facile da maneggiare e concede ottimi risultati di stiratura, grazie alla  piastra inox da 2200 Watt ad alta scorrevolezza e una diffusione uniforme del calore, al colpo vapore da 130 g e alla punta ad alta precisione. La tecnologia Imetec ECO, infine, contribuisce alla riduzione dei consumi di corrente.

Pro: l'impugnatura ergonomica antiscivolo e la piastra in acciaio inossidabile che scorre con estrema facilità aiutano a stirare più rapidamente.

Contro: stando a quanto emerge da alcune recensioni presenti online, il colore del serbatoio rende un po' difficile visualizzare il livello dell'acqua, ma posizionando il ferro controluce si riesce a regolare la giusta quantità di acqua da inserire.

Caratteristiche tecniche

Potenza: 2200 W

Getto di vapore: 130 g / min

Capacità serbatoio: 250 ml

5. Polti Vaporella 505 Pro

Uno dei ferri da stiro con caldaia più famosi è senza dubbio la Vaporella Polti. Il suo punto forte è la piastra in alluminio, con fori concentrati sulla punta, che insieme al potente getto di vapore da 3.5 BAR elimina le pieghe più ostinate e stira perfettamente tutti i punti più difficili, come i colletti delle camicie. Purtroppo, la caldaia non è molto capiente (0,9 litri) e la potenza è di soli 1700 W, quindi impiega parecchi minuti a raggiungere la temperatura.

Pro: la piastra in acciaio e il potente getto di vapore lo rendono efficace anche sulle pieghe più ostinate.

Contro: alcuni utenti hanno evidenziato che nelle indicazioni fornite dal prodotto è consigliabile utilizzare l'acqua distillata, ma si può inserire anche la normale acqua del rubinetto.

Caratteristiche tecniche

Potenza: 1750 W

Getto di vapore: 90 g / min

Capacità serbatoio: 900 ml

33%
Vaporella 505 Pro 1750 W 3.5 bar 90 g/min
79,90 €
119,00 €
Immagine Vedi su Amazon
83,99 € Spedizione Gratuita
Immagine Vedi su eBay

6. Russell Hobbs 24830

Il ferro da stiro Russell Hobbs 24830 può essere utilizzato a secco e a vapore, per stirare ogni tipo di tessuto. Il getto di vapore continuo non è molto potente (30 g/min), ma ha un colpo di vapore da 90 g/min per le pieghe difficili. Inoltre, ha la funzione spray water per inumidire il tessuto prima di stirarlo. Il sistema anti-goccia evita che si formino macchie di acqua sui capi, mentre la funzione self clean aiuta a pulire il ferro e prevenire l'accumulo di calcare. Può essere usato anche per stirare in verticale. La piastra è in ceramica e il serbatoio ha una capacità di 240 ml. Potenza 2400 W.

Pro: è economico, leggero e facile da usare, ottimo per stirare in poco tempo senza troppe pretese. Pur essendo un ferro senza caldaia, emette un getto di vapore molto potente.

Contro: alcuni utenti hanno evidenziato che, essendo molto leggero, per eliminare bene ogni piega bisogna fare più passate, ma la leggerezza è considerata comunque un punto a favore in quanto rende questo ferro maggiormente maneggevole.

Caratteristiche tecniche

Potenza: 2400 Watt

Getto di vapore: 30 g / min

Capacità serbatoio: 240 ml

7. Philps Azur Performer Plus

Se cercate un ferro da stiro senza caldaia facile da usare, ma con buone performance, il Philips Azur Performer Plus GC4527 potrebbe essere quello che fa per voi. È dotato di piastra T-ionicGlide, che scorre bene sui tessuti e resiste ai graffi, grazie a uno strato di ossido di titanio. Il getto di vapore a controllo automatico ha una potenza di 50 g/min, con colpo di vapore da 220 g/min, ed è facilissimo da usare: basta selezionare la temperatura giusta in base al tessuto da stirare e il ferro sceglierà in automatico la potenza del vapore. Il  recipiente Calc integrato e il sistema di pulizia automatico evitano la formazione di accumuli di calcare. Ottima anche la punta del ferro, a tripla precisione, per raggiungere anche i punti più difficili, come lo spazio tra un bottone e l'altro. Con 2600 W di potenza, è subito pronto all'uso. Infine, un ultimo vantaggio è il peso: il ferro è abbastanza leggero da rendere la stiratura confortevole, ma anche abbastanza pesante da stirare efficacemente i tessuti. Capacità serbatoio: 300 ml.

Pro: la piastra scorrevole e la potenza del getto di vapore aiutano a stirare velocemente ed efficacemente tutti i tessuti.

Contro: alcuni utenti Amazon che lo hanno recensito hanno avuto problemi con la piastra, che a volte perde acqua durante la stiratura, ma con il corretto dosaggio dell'acqua non si presenta più la stessa problematica.

Caratteristiche tecniche

Potenza: 2600 W

Getto di vapore: 50 g / min

Capacità serbatoio: 300 ml

8. Braun TexStyle 7

Un altro ferro da stiro senza caldaia molto potente è il Braun TexStyle7. Ha una potenza di 2400 watt e si riscalda quindi in pochissimo tempo. Il getto di vapore variabile arriva a 50 g/min, ma ha anche un supercolpo di vapore sia orizzontale che verticale da 180 g/minuto. Il sistema anticalcare previene la formazione di calcare, che potrebbe comprometterne il funzionamento a lungo termine. La piastra in acciaio inox è due volte più resistente ai graffi e la punta di precisione aiuta a stirare in modo impeccabile tutti i punti. Molto comodo il sistema di autospegnimento, che si attiva dopo 8 minuti in verticale e dopo 30 secondi in orizzontale, per garantire sicurezza e risparmio energetico. Il serbatoio ha una capacità di 400 ml, maggiore rispetto agli altri ferri dello stesso tipo che abbiamo visto precedentemente.

Pro: è facile da usare e ha un serbatoio più capiente degli altri ferri senza caldaia.

Contro: alcuni utenti Amazon che lo hanno acquistato trovano che il getto di vapore non sia abbastanza potente sulle pieghe ostinate, ma con un doppio passaggio si ottiene un perfetto risultato.

Caratteristiche tecniche

Potenza: 2400 W

Getto di vapore: 180 g / min

Capacità serbatoio: 400 ml

9. Philips Gc4937/20

Se siete alla ricerca di un ferro da stiro a vapore per un rapido utilizzo, vi consigliamo il Philips Gc4937/20. È dotato, infatti, di un sistema Optima Temp che ottimizza i tempi e consente di regolare velocemente la temperatura. Offre un vapore continuo fino a a 55 G/min con 240 G di vapore e 3000 Watt di potenza. La a piastra è realizzata in Steamglide Advanced che consente una massima scorrevolezza e resistenza nel tempo. Inoltre, è dotato della funzione Calc Clean che riduce la formazione di calcare proteggendo sia la piastra che il serbatoio dell'acqua. Infine, vi è la funzione di spegnimento automatico che garantisce la sicurezza.

Pro: il potente vapore continuo consente una stiratura rapida, anche grazie al serbatoio dell'acqua facile da riempire e al riscaldamento rapido. Inoltre è compatto e leggero, molto pratico per essere riposto.

Contro: ha un peso maggiore rispetto agli altri ferri da stiro, ma questa caratteristica assieme all'elevata erogazione di vapore consente di eliminare anche le pieghe più ostinate.

Caratteristiche tecniche

Potenza: 3000 W

Getto di vapore: 55 g / min

Capacità serbatoio: 330 ml

10. Philips PerfectCare Aqua Pro

Concludiamo la classifica con un ferro a caldaia con generatore di vapore: Philips PerfectCare Aqua Pro. Grazie alla tecnologia OptimalTemp, non c'è bisogno di regolare la temperatura, perché il ferro lo fa in automatico. Per questo è efficace e facile da usare su ogni tipo di tessuto, inclusi jeans, seta, lino, sintetici e lana. È molto potente (2100 W, colpo vapore da 440 g e 6.5 Bar di pressione) ma allo stesso tempo leggero: pesa solo 0.8 Kg. Risulta quindi maneggevole, facile da usare, ma anche molto efficace. Ottima anche la piastra T-ionic Glide, che resiste ai graffi e scorre bene sui tessuti. Ultimo vantaggio: il serbatoio, che ha una capacità di ben 2,5 l e permette lunghe sessioni di stiro senza la necessità di fermarsi per riempirlo di nuovo. Può essere usata anche la semplice acqua del rubinetto, perché è dotato di sistema di decalcificazione Easy De-Calc.

Pro: è potente, ha una caldaia molto capiente, è facile da usare perché la temperatura si regola automaticamente a livello ottimale.

Contro: essendo molto leggero, è meno adatto all'utilizzo su capi molto stropicciati, ma è ideale per stirare velocemente gli altri capi grazie alla funzione verticale.

Caratteristiche tecniche

Potenza: 2100 W

Getto di vapore: 440 g / min

Capacità serbatoio: 250 ml

11. Rowenta DW5225

Il ferro da stiro Rowenta DW5225 offre risultati di stiratura rapidi ed eccellenti. È dotato di una punta in metallo ad alta precisione e offre una distribuzione del vapore ottima grazie alla tecnologia brevettata della piastra Microsteam 400 HD. Offre oltre a 2700 W di potenza e a un getto di vapore di 170 g/minuto. Ha la modalità Eco che consente di risparmiare fino al 20% di energia rispetto alla fuoriuscita del vapore. Consente un riempimento facile e leggibile del livello dell'acqua grazie alla finestrella trasparente sul serbatoio. La piastra è di alta qualità in acciaio inossidabile e assicura prestazioni di lunga durata e ottima scorrevolezza.

Pro: il  sistema anticalcare integrato previene la formazione di calcare all'interno del ferro, mentre l'impostazione anticalcare contribuisce a mantenere nel tempo ottime prestazioni in termini di vapore e risultati di stiratura perfetti.

Contro: alcuni utenti hanno evidenziato che bisogna impostare la levetta sul valore max per far fuoriuscire il vapore continuo, dopodiché si può procedere con l'utilizzo che risulta essere semplice e pratico.

Caratteristiche tecniche

Potenza: 2700 W

Getto di vapore: 45 g / min

Capacità serbatoio: 300 ml

12. Bosch TDA503001P

Il ferro da stiro a vapore Bosch TDA503001P consente un riscaldamento veloce tramite l'indicatore di funzionamento. Ha una frequenza di input CA: 220 – 240 e una funzione antigoccia. La capacità del serbatoio dell'acqua è di 0.3, 0.35 e ha una potenza di 3000 W. Questo ferro da stiro è dotato di un pulsante Eco che consente di risparmiare fino al 25% di energia e fino al 35% di acqua. La piastra è in Ceranium Glissée con scanalature vapore e design a 3 zone per un'ideale distribuzione del vapore ed un'ottima scorrevolezza. Si tratta di un ferro sicuro in quanto si spegne automaticamente quando non è in uso.

Pro: ottimo prodotto di facile utilizzo e leggero. Il vapore dura abbastanza per un bucato di medie dimensioni.

Contro: alcuni utenti ritengono che sia pesante da maneggiare, ma scivola facilmente quando viene poggiato sui capi.

Caratteristiche tecniche

Potenza: 3000W

Getto di vapore: 200 g / min

Capacità serbatoio: 350 ml

13. Beko SPM7128P

Il ferro da stiro Beko SPM7128P ha una potenza di 2800 W e un serbatoio da 350 ml. Grazie ad un peso limitato consente una buona scorrevolezza e manovrabilità. Con questo ferro si può stirare sia a secco che a vapore grazie alla modalità continua da 50 g/min o con il colpo di vapore da 200 g/min. I comandi sono semplici ed intuitivi e si può cambiare velocemente impostazione a seconda del capo da stirare. Consente anche di nebulizzare l'acqua e stirare in modo verticale. Ha una funzione di spegnimento automatico e quella per la rimozione del calcare.

Pro: ha una piastra scorrevole che consente un'agevole manovrabilità. L'erogazione del vapore può essere regolata a seconda delle esigenze.

Contro: al momento non sono presenti recensioni negative in quanto sono state soddisfatte tutte le caratteristiche richieste.

Caratteristiche tecniche

Potenza: 2800 W

Getto di vapore: 50 g / min

Capacità serbatoio: 350 ml

14. BEKO SGA6126R

Il ferro da stiro BEKO SGA6126R è in grado di generare una quantità di vapore continua di 110 g/min garantendo una stiratura facilitata e più veloce. La regolazione del vapore è automatica e si adatta in base al tipo di tessuto, da selezionare tramite il pannello di controllo digitale. Ha una potenza di 2400W e un serbatoio dalla capacità di 1 L. La piastra è in ceramica e consente un semplice scorrimento. Infine, ha uno Smart Eco Mode che riduce i consumi.

Pro: la funzione Smart è ideale perché consente di regolare automaticamente la temperatura e l'intensità del vapore da utilizzare per gli indumenti, impedendo così di scottarsi e causare danni ai capi.

Contro: alcuni utenti hanno evidenziato che ci possono essere delle perdite di acqua alla temperatura minima, ma basta posizionarlo nella postazione che impedisce la perdita.

Caratteristiche tecniche

Potenza: 2600 W

Getto di vapore: 110 g / min

Capacità serbatoio: 1 L

15. Braun TexStyle 3 SI3030PU

Il ferro da stiro a vapore TeXStyle3 ha una potenza di 2300 W. Utilizza la tecnologia FreeGlide 3D per una scorrevolezza a 360° in tutte le direzioni, anche all'indietro. È rivestito in SuperCeramic con una punta di precisione per risultati eccellenti. Il serbatoio ha una capacità di 270 ml. Ha una funzione Self-clean e il colpo di vapore da 140 g/min. Offre ottime prestazioni con una combinazione di potenza in uscita elevata. È dotato di un sistema anticalcare che consente una facile pulizia della piastra dalle particelle di calcare.

Pro: il vapore è verticale, il riempimento è facile e il tempo di riscaldamento è di soli 35 secondi.

Contro: gli utenti hanno evidenziato che bisogna prestare particolare attenzione a svuotare il serbatoio affinché non si creino le macchie di calcare.

Caratteristiche tecniche

Potenza: 2300 W

Getto di vapore: 140 g / min

Capacità serbatoio: 270 ml

Come scegliere il ferro da stiro

Come avete visto, per scegliere i migliori ferri da stiro attualmente in commercio ci siamo basati non solo sulle statistiche di vendita e sulle recensioni, ma anche sulle caratteristiche tecniche del ferro. Quando bisogna comprare un ferro da stiro, la prima cosa da fare è valutare quale tipo risponde meglio alle proprie esigenze, se uno con caldaia o uno con serbatoio interno.

Bisogna poi assicurarsi che il ferro abbia un buon sistema di erogazione del vapore, che il getto sia potente ed efficace anche contro le pieghe più ostinate. La piastra deve essere fatta con materiali di alta qualità, meglio se acciaio inox, e deve avere molti fori per la fuoriuscita del vapore, concentrati soprattutto sulla punta per raggiungere ogni punto. Altri fattori importanti sono la potenza, i consumi e i materiali. Vediamo nei dettagli quali sono tutti gli elementi da valutare per scegliere il ferro da stiro giusto.

Struttura

Iniziamo dalla struttura del ferro da stiro, che ne determina la praticità e la comodità di utilizzo, ma anche il funzionamento. Come abbiamo detto, esistono due tipologie di ferri da stiro: quelli con serbatoio interno e quelli con caldaia esterna.

I ferri da stiro con serbatoio interno sono più maneggevoli rispetto a quelli con caldaia, hanno dimensioni più ridotte, sono facili da riporre e da usare. Di solito sono anche più veloci nel riscaldarsi e più silenziosi. Hanno però anche degli svantaggi, primo tra tutti la scarsa capienza del serbatoio, che nella maggior parte dei ferri si aggira intorno ai 300 ml e non supera i 400 ml. Questo significa che per stirare grandi quantità di panni, bisogna riempire il ferro più volte, con un notevole spreco di tempo. Inoltre, di solito il getto di vapore è meno potente rispetto a quello dei ferri con caldaia, per questo le prestazioni sono inferiori. Infine, i ferri con serbatoio, una volta riempiti d'acqua, sono più pesanti di quelli con caldaia esterna.

I ferri da stiro con caldaia sono di solito molto più efficienti, hanno un getto di vapore più potente dei ferri con serbatoio e sono quindi ottimi per chi vuole una stiratura professionale. La capienza della caldaia nella maggior parte dei casi è di almeno 1 litro, cioè vuol dire che è possibile stirare per più di un'ora senza doversi fermare per riempirla più volte. Gli unici svantaggi sono l'ingombro e il prezzo, quasi sempre più elevato rispetto a quello dei ferri senza caldaia.

Praticità

Un buon ferro da stiro non deve essere solo potente ed efficace, ma anche pratico da usare, soprattutto se si ha la necessità di stirare grandi quantità di panni. Le caratteristiche da valutare sono:

  • il peso, che non deve essere eccessivo per non affaticare le braccia durante lunghe sessioni di stiratura, ma nemmeno troppo leggero, altrimenti non sarà in grado di eliminare tutte le pieghe al primo colpo;
  • l'impugnatura, che deve essere ergonomica e antiscivolo, per rendere l'uso più confortevole ed evitare incidenti;
  • il cavo, che deve essere lungo e girevole, per dare una maggiore libertà di movimento;
  • la presenza di eventuali optional, come la custodia da viaggio, per portare il ferro anche in vacanza, e la funzione cordless, per staccare il cavo e usarlo con la massima libertà.

Erogazione del vapore

Altro fattore decisivo nella scelta del ferro da stiro, che ne determina il buon funzionamento, è l'erogazione del getto di vapore. In particolare, bisogna controllare tre parametri:

  • l'erogazione continua, cioè la quantità di vapore che il ferro emette in modalità continua. Si misura in grammi al minuto e il valore minimo per un buon ferro dovrebbe essere di almeno 30 g/min. Ovviamente, più il valore è elevato, maggiore è la potenza del getto di vapore e quindi migliore è l'efficacia del ferro;
  • il colpo di vapore, anche detto funzione super vapore, cioè un getto più potente, che può essere erogato a intervalli, non in modo continuato, per agire su pieghe particolarmente difficili da appianare. Vi suggeriamo di scegliere un ferro con un colpo di vapore di 200 g/min, anche se nel caso dei ferri con serbatoio interno, il valore potrebbe essere più basso;
  • il vapore verticale, che permette di stirare in verticale capi difficili da stendere sull'asse, come le tende, i completi da uomo e gli abiti ampi.

Serbatoio

Dalla capienza del serbatoio dipende l'autonomia del ferro. Di solito, i ferri con serbatoio interno hanno una capacità di 300 ml o poco più. Un serbatoio più grande potrebbero risultare scomodo, perché, una volta riempito, renderebbe il ferro molto pesante e scomodo. I ferri con caldaia esterna, invece, hanno di solito una capacità che va da 0,5 litri a 1,5 litri. In questo caso, vi consigliamo di scegliere un ferro con una buona capacità, per evitare di dover riempire la caldaia più volte mentre state stirando.

Quando si parla di serbatoio, tuttavia, la capienza non è l'unico elemento da valutare. Assicuratevi che il ferro abbia la funzione anti-calcare, per evitare la formazione di accumuli di calcare nel serbatoio, che possono compromettere il funzionamento del ferro, ostruendo i fori d'uscita del vapore. Un'altra funzione importante è quella anti-gocciolamento, che evita la fuoriuscita di acqua dalla piastra quando si stira a basse temperature.

Piastra

Oltre alla potenza del vapore, anche la piastra garantisce l'efficacia del ferro da stiro. Il materiale della piastra deve essere scorrevole, resistente all'usura e antigraffio. I materiali più comuni sono:

  • acciaio inox, il migliore in assoluto, molto resistente e facile da pulire. Scivola perfettamente su ogni tipo di tessuto e distribuisce il calore uniformemente su tutta la superficie,
  • teflon, estremamente scorrevole sui tessuti. Distribuisce il calore uniformemente come l'acciaio, ma è meno resistente;
  • alluminio, meno scorrevole dell'acciaio e del teflon, ma migliore per i lavori di precisione, come colletti e polsini delle camicie;
  • ceramica, perfetta per stirare i tessuti delicati, come la seta, ma più fragile degli altri materiali.

Attenzione anche alla forma della piastra: se volete stirare alla perfezione anche i punti più difficili da raggiungere, come le cuciture e gli spazi tra i bottoni, dovete scegliere un ferro con piastra a punta allungata e sottile. Le piastre corte e con punta arrotondata, invece, vanno benissimo per stirare velocemente magliette e jeans.

Infine, controllate il numero dei fori e come sono collocati. Le piastre con fori distribuiti uniformemente su tutta la superficie sono molto scorrevoli, mentre quelli con i fori concentrati sulla punta offrono maggiore precisione.

Potenza e consumi

Anche se non si tratta di un grande elettrodomestico, non bisogna sottovalutare la potenza e i consumi del ferro da stiro. Dalla potenza, misurata in Watt, dipende la velocità con cui il ferro raggiunge la temperatura giusta. Se cercate un ferro da stiro potente e veloce, dovete sceglierne uno da almeno 2000 W.

Tenete presente, però, che più il ferro è potente, più consuma. Per non incidere troppo sulla bolletta, se prevedete di stirare per molte ore, vi consigliamo di scegliere un ferro con funzione eco, per ridurre i consumi. Alcuni ferri hanno anche una pratica funzione di auto-spegnimento, che spegne l'apparecchio dopo pochi minuti di inutilizzo, per evitare di consumare energia inutilmente.

Materiali

I materiali sono molto importanti nella scelta del ferro da stiro. Innanzitutto per la piastra, visto che, come abbiamo visto, dal materiale con cui è fatta dipendono la scorrevolezza e l'efficacia sui tessuti. Noi vi consigliamo di scegliere un ferro con piastra in acciaio inox o teflon, ma anche la ceramica è un ottimo materiale se prevedete di farne un uso sporadico.

Per quanto riguarda la struttura del ferro e dell'eventuale caldaia, il materiale più usato è la plastica. Fate attenzione che si tratti di plastica robusta e resistente, che non si spacchi in caso di cadute. Controllate anche la solidità dei tasti e delle manopole.

Marca e prezzo

Ultimi elementi da valutare: la marca e il prezzo. Sappiate che, come per tutti gli elettrodomestici, scegliere una marca nota e specializzata nella produzione di ferri da stiro è di per sé un'ottima garanzia di qualità. Tutti i ferri che abbiamo inserito nella nostra classifica sono di ottime marche, prime fra tutte Rowenta, Philips, Braun e Polti.

Per quanto riguarda il prezzo, valutatelo bene in base alle caratteristiche e alle funzioni del ferro: un ferro da stiro con caldaia avrà sempre un prezzo più elevato rispetto a uno con serbatoio interno, ma questo è giustificato dalle sue migliori prestazioni. I ferri con serbatoio interno possono avere prezzi molto diversi: quelli più potenti costano di solito dai 50 ai 100 euro, mentre quelli meno potenti, adatti all'uso sporadico, possono costare anche meno di 30 euro.

Dove comprare il ferro da stiro? Le migliori offerte online

Tutti i negozi di elettrodomestici e casalinghi vendono ferri da stiro. Ovviamente, nei negozi fisici la scelta è più limitata rispetto a store online come Amazon, che hanno una vastissima scelta di ferri da stiro di ogni tipo e prezzo. I ferri che abbiamo inserito nella nostra classifica possono essere tutti acquistati a prezzi vantaggiosi su Amazon e, in alcuni casi, su altri store come Unieuro.

Vi ricordiamo che il principale vantaggio dello shopping online, oltre al vasto assortimento, è la possibilità di trovare prezzi più bassi rispetto ai negozi fisici e tantissime offerte. Prima di acquistare un ferro da stiro, quindi, vi consigliamo di controllare se è disponibile su Amazon.

I contenuti Quale Compro sono redatti da un team di esperti, esterni alla redazione Fanpage.it, che analizza, seleziona e descrive i migliori sconti, prodotti e servizi online in maniera affidabile ed indipendente. In alcune occasioni, viene percepita una commissione sugli acquisti effettuati tramite i link presenti nel testo, senza alcuna variazione del prezzo finale.
Per eventuali informazioni o segnalazioni scrivere a qualecompro@ciaopeople.com
LA TUA GUIDA PER LO SHOPPING
Offerte Tech: oltre il 50% di sconto su smartphone, smart TV e dispositivi hi-tech su eBay
Offerte Tech: oltre il 50% di sconto su smartphone, smart TV e dispositivi hi-tech su eBay
Migliori ciprie del 2022: a cosa serve, come si applica e come scegliere la più adatta
Migliori ciprie del 2022: a cosa serve, come si applica e come scegliere la più adatta
Offerte bellezza: fino al 50% di sconto su creme corpo per l'arrivo dell'estate
Offerte bellezza: fino al 50% di sconto su creme corpo per l'arrivo dell'estate
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni