2.364 CONDIVISIONI
14 Luglio 2021
19:50

L’Europa fissa la deadline per le auto a benzina e diesel: dal 2035 in vendita solo veicoli ‘green’

La Commissione Europea ha deciso che a partire dal 2035 non sarà più possibile vendere nuovi veicoli che emettono CO2: questa misura interesserà sia le automobili e le moto a benzina che quelle diesel, ma anche le diverse forme di motori ibridi già attualmente presenti sul mercato. Proteste da parte dell’Associazioni Europea dei Costruttori di Automobili: “Non è una via razionale”.
A cura di Michele Mazzeo
2.364 CONDIVISIONI

Anche l'Unione Europea fissa la deadline per i motori a combustione nel 2035. È questa infatti la nuova linea guida della Commissione Europea, che questo mercoledì ha pubblicato un piano per combattere il cambiamento climatico che per la prima volta fissa una data di scadenza sui veicoli termici.

A partire dal 2035 non sarà più possibile vendere nuove vetture che emettono anidride carbonica: questa misura dunque interesserà sia le automobili e le moto a benzina che quelle diesel, ma anche le diverse forme di motori ibridi attualmente esistenti sul mercato. La proposta di legge verrà applicata in tutti i paesi dell'Unione Europea che, dopo oggi, non potranno più legiferare individualmente a riguardo. Questa misura ha lo scopo di accelerare il rinnovamento del parco auto dell'intero continente e rientra nel progetto dell'UE di diventare climaticamente neutra entro il 2050.

Si tratterà però di una transizione progressiva. L'Europa stima infatti che entro il 2030 le emissioni delle autovetture saranno già state ridotte del 55% rispetto al 1990, per poi arrivare al gradualmente al 100% nel 2050. Fissando la deadline al 2035 l'Unione Europea segue dunque le orme del Regno Unito che aveva già annunciato che da quell'anno vieterà la commercializzazione di veicoli con motore a combustione.

Ovviamente da qui al 2035 bisognerà far sì che questa transizione ai veicoli green non sia traumatica per le tasche dei cittadini europei. Diversi studi a riguardo suggeriscono che il prezzo delle auto elettriche scenderà notevolmente nei prossimi anni, al punto che già dal 2026  dovrebbe essere equivalente a quello delle vetture termiche. Non tutti però hanno preso di buon grado le nuove regole proposte dalla Commissione Europea sullo stop ai motori diesel e a benzina  dal 2035 e l'Acea, l'associazione europea dei costruttori d'auto, ha già espresso i propri dubbi a riguardo: "Vietare una singola tecnologia non è una via razionale da seguire in questo momento".

2.364 CONDIVISIONI
Storico traguardo per Nissan: 250 mila veicoli elettrici venduti in Europa
Storico traguardo per Nissan: 250 mila veicoli elettrici venduti in Europa
Ora in nessun Paese al mondo si può vendere benzina con piombo, ma ci abbiamo messo un secolo
Ora in nessun Paese al mondo si può vendere benzina con piombo, ma ci abbiamo messo un secolo
Citroën lancia il nuovo Suv C5 Aircross Hybrid Plug-In: versatilità estesa e tecnologia avanzata
Citroën lancia il nuovo Suv C5 Aircross Hybrid Plug-In: versatilità estesa e tecnologia avanzata
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni