338 CONDIVISIONI
4 Gennaio 2022
18:17

La Dakar di Petrucci diventa un incubo, ha perso tutto: “Non mi è rimasto più niente”

Altra disavventura per l’ex pilota della MotoGP Danilo Petrucci durante la sua prima partecipazione alla Dakar: quando la sua moto si è fermata per un guasto nel deserto si è accorto di aver perso tutti gli oggetti personali (telefono, passaporto, soldi e carte di credito).
A cura di Michele Mazzeo
338 CONDIVISIONI

La prima avventura alla Dakar si trasformando in un incubo per l'ex pilota della MotoGP Danilo Petrucci che dopo appena due tappe e mezzo ha dovuto già dire addio alle ambizioni di classifica essendo rimasto vittima di alcune disavventure nel deserto saudita. Dopo la falsa positività al Covid che ne ha messo a rischio la partecipazione e il ritiro nella seconda tappa per un guasto meccanico alla sua KTM mentre si trovava nella top 5 tra le moto che di fatto ha mandato in frantumi i suoi sogni di gloria, per il pilota ternano è arrivata anche un'inaspettata doccia fredda avendo perso tutti i suoi oggetti personali.

Quando la sua moto si è fermata improvvisamente nel deserto a causa di un guasto al chilometro 115 della tappa speciale che andava da Ha'Il ad Al Qaisumah, infatti Danilo Petrucci ha tentato di tutto per farla ripartire (ha provato anche a smontarla per travasare la benzina da un serbatoio all'altra senza successo) e proprio quando ha provato a giocarsi l'ultima carta a sua disposizione (chiamare il suo meccanico Davide Cotimbo) si è accorto che tutti gli oggetti personali (telefono, passaporto, patente, soldi e carta di credito) che custodiva nel giubbotto erano spariti.

A rivelarlo è stato lo stesso ex pilota della MotoGP che, data la penalità di 11 ore e 30 minuti rimediata per il ritiro nella seconda tappa, sta ora continuando a disputare la Dakar senza alcuna ambizione di classifica: "Volevo telefonare a Davide (il suo meccanico, ndr), ho aperto la tasca del giubbetto dove dovevano esserci telefono, passaporto, patente, soldi e carta di credito e invece non c’era più nulla – ha infatti rivelato Danilo Petrucci alla Gazzetta dello Sport –. Così adesso sono rimasto senza niente, mi toccherà prendere la cittadinanza qui" ha infine concluso ironicamente il 31enne ternano cercando di rendere meno amaro questo per lui tormentato inizio di Dakar 2022, la prima della sua vita.

338 CONDIVISIONI
Trionfo Petrucci alla Dakar, tappa folle: "Un cammello mi ha fatto ribaltare, pensavo fosse finita"
Trionfo Petrucci alla Dakar, tappa folle: "Un cammello mi ha fatto ribaltare, pensavo fosse finita"
La sfortuna perseguita Petrucci alla Dakar: "Non capisco perché succede solo a me"
La sfortuna perseguita Petrucci alla Dakar: "Non capisco perché succede solo a me"
Impresa di Petrucci alla Dakar nella tappa più lunga: un calcio alla sfortuna nel deserto
Impresa di Petrucci alla Dakar nella tappa più lunga: un calcio alla sfortuna nel deserto
Classifica piloti
Classifica costruttori
Pos.
Pilota
Team
Punti
1
F. Quartararo Yamaha
Yamaha
278
2
F. Bagnaia Ducati
Ducati
252
3
J. Mir Suzuki
Suzuki
208
4
J. Miller Ducati
Ducati
181
5
J. Zarco Ducati
Ducati
173
Pos.
Team
Punti
1
Ducati
357
2
Yamaha
309
3
Suzuki
240
4
Honda
214
5
Ktm
205
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni