Antonio Tiberi ha vinto la medaglia d'oro nella cronometro juniores di 28 chilometri ai Mondiali di ciclismo, che si tengono nello Yorkshire. Grande impresa per l'azzurro che ha preceduto l'olandese Lejinse e il tedesco Brenner. Sesto l'altro italiano in gara Andrea Piccolo.

L'impresa di Antonio Tiberi

Antonio Tiberi romano di Gavignano ha conquistato una medaglia d'oro straordinaria nella cronometro juniores ai Mondiali di Yorkshire. La sua gara è stata incredibile. L'italiano pochi metri dopo la partenza è stato costretto a sostituire la bicicletta a causa di un problema meccanico ai pedali, ha perso 36 secondi, ma non si è scomposto si è messo a macinare chilometri e ha vinto con il tempo di 38'28"25, media di 43 km/h. Tiberi ha recuperato cinque corridori partiti prima di lui ed ha dovuto attendere gli altri trentuno che lo seguivano per festeggiare il successo. Per l'Italia è un successo storico. Era dal 1996 che un azzurro non conquistata l'oro nella cronometro juniores, allora vinse Simone Lo Vano.

Chi è Antonio Tiberi

Tiberi, che corre per il Team Ballerini Due C, in questa stagione aveva già ottenuto la bellezza di 9 successi, incluse due tappe alla Corsa della Pace e nella Bologna-San Luca. Nel 2018 il romano si era piazzato secondo nel campionato italiano a cronometro e aveva conquistato la medaglia di bronzo negli Europei. Adesso il campione del mondo juniores della cronometro passerà con il Team Colpack e correrà con gli Under 23, un paio d'anni ancora prima di arrivare tra i professionisti. L'Italia ha trovato un campione e inizia nel migliore dei modi la campagna Mondiale, che si è aperto domenica 22 e terminerà domenica 29 con la gara principale, quella maschile che l'Italia non vince da tanti anni. La nazionale di Cassani cerca l'oro nella Leeds-Harrogate.