493 CONDIVISIONI
27 Giugno 2022
23:55

L’amore di Leão per la sua famiglia: “Con il primo stipendio ho comprato casa ai miei”

Rafael Leão è stato tra i calciatori più importanti per la vittoria dello Scudetto del Milan e ha raggiunto una maturità importante sviluppata nel corso della sua carriera.
A cura di Vito Lamorte
493 CONDIVISIONI

Rafael Leão è stato uno dei protagonisti della vittoria dello Scudetto numero 19 del Milan. Il portoghese ha trascinato i suoi compagni nel rush finale con le sue accelerazioni e le sue giocate, prendendosi anche il titolo di miglior calciatore della Serie A 2021-2022. Il suo nome viene spesso accostato a trattative di mercato ma Rafa non ne parla con piacere: "Per carità, quella è una cosa a cui non penso. Il mio valore reale è un’altra cosa. Dio mi ha regalato il talento e io devo esserne grato e continuare a lavorare duro per non sprecarlo".

Il calciatore rossonero è stato intervistato al mensile ‘Login' del Corriere della Sera, dedicato a innovazione, scienza e nuove tecnologie; in cui si è soffermato sugli eSports: "La PlayStation è sicuramente tra i miei hobby e durante il lockdown ho anche giocato un derby digitale contro un calciatore dell’Inter, un modo per stare vicini ai tifosi in un momento difficile della vita di tutti. E sicuramente gli eSports sono un trend in grande sviluppo e un mercato che può crescere ancora molto nei prossimi anni. Credo però che le emozioni che regala un evento come una partita di calcio reale, dal vivo, siano imparagonabili".

Leão era stato criticato molto nella prima parte di avventura al Milan mentre ora è un vero e proprio beniamino dei tifosi del Diavolo. Il lusitano è arrivato a Milano nel 2019 e ha vissuto in Italia la pandemia: "Il calcio senza tifosi è un’altra cosa, non c’è altro da aggiungere. Quest’anno a San Siro è venuto a sostenerci oltre un milione di persone totali, senza considerare quante volte in trasferta era come giocare in casa: a Reggio Emilia, nella gara decisiva, sembrava di essere a Milano. E poi la marea di gente che ci ha accolti al nostro ritorno in città e il giorno dopo nella parata col pullman scoperto. No, le sensazioni che si provano nella vita reale sono un’altra cosa!".

Infine Leão ha parlato del rapporto che ha con la sua famiglia e del modo in cui si rapporta con i genitori, tanto che ha svelato un particolare sul suo primo stipendio preso da calciatore professionista: "Per me la famiglia è la cosa più importante. Quello che faccio in campo voglio trasmetterlo a loro, voglio fare bene per loro. Il rapporto con mia mamma è speciale, ve l’ho già detto: chiama tutti i giorni per sapere come sto. Mio papà è una persona diversa, vuole che faccia le cose giuste. Sono molto legato, e con il primo stipendio ho comprato subito la casa per loro".

493 CONDIVISIONI
La famiglia di Michael Schumacher pensa a una nuova vita in Spagna: comprata una villa a Maiorca
La famiglia di Michael Schumacher pensa a una nuova vita in Spagna: comprata una villa a Maiorca
Dieci milioni di stipendio per Belotti: offerta mostruosa, l'alternativa è la Roma
Dieci milioni di stipendio per Belotti: offerta mostruosa, l'alternativa è la Roma
La scelta di cuore di Donnarumma: riprende il numero di maglia 99 (come ai tempi del Milan)
La scelta di cuore di Donnarumma: riprende il numero di maglia 99 (come ai tempi del Milan)
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni