318 CONDIVISIONI
Ultime notizie sulle condizioni di Alex Zanardi
16 Maggio 2021
10:53

Zanardi la mattina dell’incidente, parole che fanno male: “È il giorno più bello della mia vita”

È stato presentato il documentario che Alessandro Zanardi stava girando assieme alla moglie Daniela durante i giorni del tragico incidente che vide la sua handbike schiantarsi contro un camion il 19 giugno scorso. Immagini e parole piene di entusiasmo ed amore per la vita, con una frase da brividi proprio quella mattina: “Questo è il giorno più bello della mia vita”.
A cura di Paolo Fiorenza
318 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Ultime notizie sulle condizioni di Alex Zanardi

Alessandro Zanardi continua a lottare per stupire tutti con un recupero che avrebbe del miracoloso dopo il grave incidente in handbike del 19 giugno scorso: se c'è una persona che ha cuore e forza, animo e coraggio per risalire anche questa china della vita quella è il 54enne bolognese, ex pilota automobilistico che ha già pagato un dazio pesantissimo nell'altrettanto grave incidente di 20 anni fa sul circuito del Lausitzring.

È stato appena presentato il documentario "La grande staffetta", che racconta una staffetta percorsa lungo tutta l'Italia dagli atleti disabili che fanno parte di Obiettivo3, la onlus creata da Zanardi per "suscitare curiosità, creare interesse e cercare il coinvolgimento diretto per far nascere, in quanti più possibili soggetti disabili, la passione che può avvicinare ad un percorso sportivo", anche con un sostegno economico dove necessario.

Nel documentario è ovviamente presente in prima persona anche Zanardi, che dalla sua handbike incita gli atleti a dare il massimo e non mollare, seguito a sua volta in bicicletta dalla moglie Daniela. "Questo Paese è una meraviglia", esclama ad un certo punto, con tutta la gioia di vivere che ha da sempre. La partecipazione di Alex si interrompe quel brutto 19 giugno, con un'ultima battuta registrata proprio quella mattina prima di schiantarsi contro un camion sulla strada che in Toscana porta da Pienza a San Quirico d'Orcia: "Questo è il giorno più bello della mia vita".

Parole che fanno venire i brividi, visto quanto accadrà dopo poche ore. Ma il documentario non fu interrotto: fu proprio la moglie ad insistere con gli atleti a continuare la staffetta, per onorare al meglio il significato che Zanardi ha dato alla sua intera vita. "Gli racconterò ogni cosa, ogni parola di questa serata", dice Daniela al ‘Corriere della Sera' al termine della proiezione, presente anche un commosso Gianni Malagò. Ora tutti aspettano che Alex torni a mostrare la sua umanità debordante, quel sorriso più forte di tutto.

318 CONDIVISIONI
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni