3 Luglio 2022
15:51

Giovanni Benincasa conferma: “Una Pezza di Lundini non andrà in onda in primavera”

L’autore televisivo, in una intervista a La Stampa, conferma lo stop parlando di “fine fisiologica” del progetto: “Io e Valerio abbiamo detto basta. L’ultima puntata ha chiuso un cerchio. Ma la Rai non ci ha cancellato”.

Dopo la settimana della presentazione dei palinsesti Rai, si è parlato tanto dell'assenza di Una Pezza di Lundini con lo stop a un progetto che ha di fatto cambiato qualche regolina di scrittura nel mondo della televisione. Dopo una precisazione della Rai ("La trasmissione non rientra nella stagione autunno-inverno 2022") adesso arrivano le dichiarazioni di Giovanni Benincasa, rilasciate a Gianmaria Tammaro per La Stampa.

Le parole di Giovanni Benincasa

Scopritore di talenti, grande conoscitore dei linguaggi televisivi, Benincasa conferma lo stop parlando però di "fine fisiologica" del progetto Lundini:

Non è stata cancellata, no. Una pezza di Lundini ha trovato la sua fine fisiologica, diciamo così, in questa terza stagione. Io e Valerio abbiamo detto basta. L’ultima puntata ha chiuso un cerchio. Ma la Rai non ci ha cancellato.

Una Pezza di Lundini non tornerà in primavera

Il programma Una Pezza di Lundini non tornerà neanche in primavera, ma la porta resta aperta come rivela Giovanni Benincasa: "No. Forse Una pezza potrà tornare più avanti, tra qualche tempo". Il programma, come fa notare il giornalista, "resta uno dei più commentati sui social". Benincasa risponde con lucidità:

Sui social c’è il rischio di diventare una gloria locale. Certo, ti permettono di arrivare anche altrove, di trovare una dimensione e consolidarti. […] Personalmente, se l’anno scorso avessi avuto un altro ruolo, avrei chiesto a Lundini di ragionare insieme sul futuro. Non solo come conduttore, intendiamoci. Proprio come creativo. Come autore. Ma questo è l’ABC: si fa così di solito. Una pezza di Lundini è riuscito a riconquistare l’attenzione di un certo tipo di spettatore. Spezzandolo in clip, diventa più godibile. Con un programma di un’ora e mezza, due ore, è quasi impossibile. Una pezza di Lundini ha il fiato corto; non potrebbe mai superare quella durata. Potrebbe farlo, forse, andando in onda tutti i giorni come una striscia oppure a giorni alterni.

Tra Teo Mammucari e Valerio Lundini: le parole di Giovanni Benincasa

Prima di Valerio Lundini, il più grande talento scoperto da Giovanni Benincasa è stato probabilmente Teo Mammucari. L'autore tv ricorda così gli anni di Libero: "Mammucari fu una scoperta così, improvvisa. Nel cabaret era un po’ estremo, ma aveva dei tempi strepitosi. Divertenti. Ma ne ho incontrati tanti così. Tanti. E non con tutti è andata bene". E ancora su Lundini:

In Battute, era l’unico non battutista e faceva anche altre cose: cose sue, lundiniane. Passava da uno sketch a un momento musicale, e da un momento musicale ad altro. Lundini è come una soffitta piena di scatole. Ogni volta trovi qualcosa di diverso. Quando pensi di aver visto tutto, ti sorprende e cambia totalmente.

Giovanni Benincasa tornerà a lavorare con Valerio Lundini su Raiplay per un programma: "Conferenza Stampa", nel quale Lundini figurerà nelle vesti di autore.

Ultima puntata di Una pezza di Lundini con Giuliano Sangiorgi, il comico:
Ultima puntata di Una pezza di Lundini con Giuliano Sangiorgi, il comico: "Poi addio per sempre"
L'ultima inedita apparizione di Richard Benson in tv questa sera a Una pezza di Lundini
L'ultima inedita apparizione di Richard Benson in tv questa sera a Una pezza di Lundini
Valerio Lundini:
Valerio Lundini: "Una pezza di Lundini non poteva diventare un prodotto per fare ascolti"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni