68 CONDIVISIONI
Uomini e Donne 2023/2024

Elena Di Brino: “A Uomini e Donne clima ostile. Maurizio? Lo hanno intimorito, lui è molto educato”

Elena Di Brino a Tag24 parla del suo percorso a Uomini e Donne, conclusosi con la sua uscita di scena con Maurizio Laudicino. “Lì c’è un clima ostile. Non mi sono allineata ai loro modi di pensare”. Con Maurizio Laudicino la relazione prosegue: “Gianni e Tina lo hanno intimorito. Lui ha un grande cuore ed è educato”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Gaia Martino
68 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Uomini e Donne 2023/2024

A distanza di alcune settimane dal suo abbandono da Uomini e Donne, Elena Di Brino torna a parlare del trattamento a lei riservato nella trasmissione. Ha lasciato lo studio lo scorso 10 novembre dopo un'accesa discussione con Gianni Sperti e Tina Cipollari e fu seguita da Maurizio Laudicino, il Cavaliere che tutt'oggi continua a frequentare. In un'intervista per Tag24 l'ex Dama ha rivelato che la relazione prosegue, nonostante la distanza: "Ci vediamo nei weekend, non tutti. Lui ha impegni familiari, le mie figlie sono grandi, i suoi no. È una persona con un gran cuore ed è molto educato". 

Il motivo per il quale ha lasciato il programma

Elena Di Brino è andata via da Uomini e Donne in primis per dedicarsi al lavoro, poi anche per l'inaspettato ambiente nel quale si è ritrovata, ha raccontato. "Ho trovato un clima molto ostile probabilmente perché non mi sono allineata a determinati modi di pensare. Lì si pone una malafede di fondo" ha spiegato a Tag24 aggiungendo di essere stata presa di mira per aver giustificato Maurizio Laudicino e il suo particolare rapporto con Gemma Galgani. "Nel momento in cui io ho cominciato a prendere le parti di questa persona non so perché è venuta fuori la malafede, l’accusa che fossimo d’accordo, ecco. E da lì tutto questo, poi, non so, secondo me era proprio un livello diverso che io volevo portare. Io sono stata anche chiamata saccente, maestrina, semplicemente perché non venivo compresa nel mio modo di parlare". Secondo l'ex Dama il programma ha delle "logiche precise che devi seguire, dinamiche che si creano per creare conflitto": "Io credo che per una persona che voglia evolversi, insomma, non va bene quel posto. Questa cosa secondo me strideva e non avevo altra scelta che andarmene". Sull'intervista che Maurizio Laudicino ha rilasciato a Fanpage.it e che ha scatenato l'ira degli opinionisti Gianni e Tina, ha aggiunto:

Non credo che vogliano querelarlo. Secondo me sono avvisi, credo che sia un intimorire, perché non ne vedo proprio gli estremi.

La storia con Maurizio Laudicino

La storia con Maurizio Laudicino prosegue nonostante la distanza. Elena Di Brino ha raccontato che spesso nei weekend riescono ad incontrarsi, lavoro e figli permettendo. "Maurizio è una brava persona, ora al di là di quelle che sono. L’evoluzione che sarà o che non sarà insomma è comunque una bella persona. Ha un gran cuore, è molto educato. Ci sono cose che lui a volte non dice per educazione e se le mette pure addosso lui. È in ogni caso una persona con tante contraddizioni interne, che è anche affascinante" ha commentato prima di escludere categoricamente, per ora, una convivenza.

Adesso è troppo presto, è assolutamente presto, non posso pensare a una convivenza in questo momento. Cioè io vengo fuori da 4 anni di solitudine, in cui, tra l’altro, ho imparato anche a capire come si sta da soli e si sta bene.

Elena Di Brino e Maurizio Laudicino (Instagram)
Elena Di Brino e Maurizio Laudicino (Instagram)

I complimenti per Gemma Galgani e lo scontro con Cristina Tenuta

Nonostante siano state "rivali" per alcune settimane, Elena Di Brino non ha mai nascosto la sua stima verso Gemma Galgani che definisce "una persona che alle spalle ha un percorso di teatro, una donna di cultura". "Nonostante le numerose critiche che riceve ersta nel suo, è strutturata a livello caratteriale" ha poi aggiunto. Poi su Cristina Tenuta, ha raccontato di uno scontro che si scatenò nel parterre: "Non meritano il tempo di una chiacchierata questo tipo di persone. Non perché io le odi, ma perché chi sta lì, chi resta a quei livelli di evoluzione, ne ha di strada da fare. La strada è sua, la farà per conto suo, non si può aiutare chi non vuole essere aiutato". Dietro allo screzio, ci sarebbero alcune regole legate al programma. Lo stesso, però, non riserverebbe lo stesso trattamento a tutti: "Ci sono figli e figliastri, è palese. Cristina che attacca solo e non argomenta mai, qual è la sua funzione effettivamente lì dentro? A me non sembra che incontri uomini, stabilisca relazioni".

68 CONDIVISIONI
123 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni