17 Febbraio 2022
10:35

Berlinale: il film spagnolo Alcarras vince l’Orso d’oro, per Paolo Taviani premio della critica

Conquista l’Orso d’oro alla 72esima edizione della Berlinale il film “Alcarras” della regista spagnola Carla Simon. Unico film italiano in concorso, quello di Paolo Taviani che, però, riceve il premio della critica.
A cura di Ilaria Costabile

Si è chiusa la 72esima edizione del Festival del Cinema di Berlino con la vittoria del film spagnolo "Alcarras" che racconta una storia ambientata nella campagna catalana, diretto da Carla Simon, terza regista a conquistare premio cinematografico internazionale. Tanti i riconoscimenti assegnati durante la rassegna, L'unico film italiano in corsa, Leonora Addio, diretto da Paolo Taviani, conquista il premio della critica, il FIPRESCI, ma nulla tra quelli presenti nel palmares.

I principali premi della Berlinale

Una storia di resistenza e anche di semplicità quella raccontata dalla regista spagnola che struttura un film incentrato sulla capacità di una famiglia rurale catalana, impegnata nella raccolta di pesche, che si trova a dover combatter affinché la loro attività non venga sostituita per lasciare spazio ai pannelli solari. L'Orso d'argento è stato vinto, invece, da The Novelist's Film firmato da Hong Sangsoo, che affronta una tematica altrettanto vicina a quella attorno a cui ruota la storia della pellicola vincitrice nella categoria "miglior film". Stesso premio, ma per la regia, è stato consegnato alla regista francese Claire Denis, che ha diretto Avec amour et acharnement, altro premio consegnato alla regista messicana Natalia Lopez Gallardo per Robe of Gems che ha vinto l'Orso d'argento premio della giuria. Ancora, invece, Orso d'argento per la miglior sceneggiatura è stato assegnato al film Kurnaz vs George W.Bush, per il quale l'attrice Meltem Kaptan ha conquistato anche il premio per la migliore interpretazione.

L'omaggio a Taviani

Gli altri premi assegnati sono stati: l'Orso d'argento per la migliore interpretazione da non protagonista, affidato a Laura Basuki, per il film "Before now and Then" di Kamila Andini, altro premio è stato assegnato al regista cambogiano Rithy Panh, per il film "Everything will be ok". Infine il film di Paolo Taviani, Leonora Addio, in ricordo del fratello Vittorio, con il quale aveva realizzato la maggior parte dei film della sua carriera, è stato omaggiato del premio della critica che, però, rappresenta un riconoscimento a parte rispetto a quelli elencati in precedenza. Altri film italiani, invece, rientrano nella sezione Panorama, i cui vincitori saranno comunicati il prossimo 19 febbraio.

Massimo Ranieri è il vincitore del Premio della Critica Mia Martini a Sanremo 2022
Massimo Ranieri è il vincitore del Premio della Critica Mia Martini a Sanremo 2022
Massimo Ranieri ha vinto il Premio della Critica Mia Martini al Festival di Sanremo 2022
Massimo Ranieri ha vinto il Premio della Critica Mia Martini al Festival di Sanremo 2022
70 di Videonews
Paolo Sorrentino vince David per miglior film e regia con È stata la mano di Dio:
Paolo Sorrentino vince David per miglior film e regia con È stata la mano di Dio: "Alla mia famiglia"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni