7.165 CONDIVISIONI
Coalizione Centrodestra
44%
56 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26%
5 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.6%
5 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.7%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
60375 sezioni su 60399
Ultimo aggiornamento: 14 minuti fa
Coalizione Centrodestra
43.8%
121 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26.1%
12 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.4%
10 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.8%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
61396 sezioni su 61417
Ultimo aggiornamento: 6 minuti fa
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia
22 Settembre 2022
22:17

Meloni: “Siamo pronti a governare, sinistra ha paura perché sta per finire suo sistema di potere”

“L’Italia è migliore dei governi di sinistra che ha avuto in questi anni. La sinistra sta lì a blaterare che tutti hanno paura ma gli unici ad avere paura sono loro perché hanno capito che sta per finire il loro sistema di potere”: lo ha detto Giorgia Meloni chiudendo la campagna elettorale del centrodestra.
A cura di Annalisa Girardi
7.165 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia

Giorgia Meloni si dice pronta a governare. Dal palco di chiusura della campagna elettorale del centrodestra la leader di Fratelli d'Italia, che prende la parola per ultima e quasi doppia il tempo degli alleati, afferma: "Ci temono gli eterni inciucisti, i trasformisti, quelli che hanno piegato le istituzioni al loro tornaconto, e fanno bene. Noi costruiremo governo saldo e coeso che rimarrà in piedi 5 anni, piaccia o no alla sinistra".

E ancora: "L'Italia è migliore dei governi di sinistra che ha avuto in questi anni. La sinistra sta lì a blaterare che tutti hanno paura ma gli unici ad avere paura sono loro perché hanno capito che sta per finire il loro sistema di potere. La sinistra ha paura perché sta per finire il loro sistema di potere, non ha paura chi sogna un'Italia orgogliosa, noi siamo pronti, per restituire libertà e orgoglio a questa nazione. La sinistra non ha uno straccio di idea, ecco perché ha passato la campagna elettorale a parlare di noi".

La leader FdI poi aggiunge: "Ci teme chi vorrebbe un'Italia debole nel contesto internazionale, noi vogliamo un'Italia forte nel contesto internazionale. Poi ci temono i ladri, gli spacciatori, i mafiosi, gli stupratori e fanno benissimo, noi garantiremo sicurezza, certezza della pena costruendo nuove carceri, lo faremo per i più deboli di questa società. E in ultimo ci temono gli scafisti, noi faremo quello che fanno tutto i paesi europei: difenderemo i confini".

Meloni quindi prosegue delineando il progetto di Paese che intende realizzare: "Vogliamo costruire un'Italia più giusta, ci hanno detto che la povertà si aboliva con decreto, che il lavoro si crea per decreto, falso, lo Stato non crea ricchezza, lo Stato può garantire una tassazione giusta proprio a partire dal tema del lavoro, sono le imprese che creano ricchezza, i cittadini non sono sudditi, bisogna che i cittadini riprendano fiducia nelle istituzioni, si deve cambiare il rapporto tra Stato e cittadini", afferma.

Per poi sottolineare: "Noi in questa legislatura faremo una riforma in senso presidenziale delle istituzioni, vogliamo garantire rapporto tra rappresentante e rappresentato. Saremo felici se sinistra ci darà una mano, ma se gli italiani ci daranno i numeri per farlo, noi lo faremo comunque".

7.165 CONDIVISIONI
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni