264 CONDIVISIONI
12 Settembre 2021
19:10

Il convegno in Senato con No Vax e sostenitori delle teorie sull’Ivermectina

Domani il Senato ospiterà un convegno, organizzato da una parlamentare leghista, a cui parteciperanno medici e personalità che sostengono teorie complottiste in netto contrasto con la posizione delle autorità sanitarie globali. Come quella sull’Ivermectina, un farmaco antiparassitario di norma usato sugli animali, che affermano sia in grado di curare il Covid.
A cura di Annalisa Girardi
264 CONDIVISIONI

Domani in Senato si terrà un convegno sulle terapie domiciliari anti Covid, organizzato dall'esponente della Lega Roberta Ferrero, a cui parteciperanno medici che sostengono teorie in netto contrasto con la posizione delle autorità sanitarie globali. Come quella sull'Ivermectina, un farmaco antiparassitario di norma usato sugli animali.

La conferenza è stata organizzata nell'ambito dell'International Covid Summit, a cui sono stati invitati diversi medici, che "hanno personalmente curato pazienti Covid – si legge nel sito dell'iniziativa – sia a casa che negli ospedali, carpendo una grande quantità d’informazioni critiche su questo virus che discuteranno e confronteranno, con l’auspicio di districare i fatti dalla finzione". All'evento, oltre a Ferraro, parteciperà anche un altro senatore leghista, Alberto Bagnai, che ha partecipato alle manifestazioni contro il Green Pass.

I moderatori e relatori sono Robert Malone e Mauro Rango, che sostengono alcune teorie sull'Ivermectina considerate delle mere fake news dalle autorità sanitarie. In un'intervista a RadioRadio Rango, che ha specificato di non essere un medico pur collaborando con ilDipartimento della Salute nelle Mauritius, ha sostenuto che in Italia siano state bloccate le consegne di Ivermectina, costringendo medici e collaboratori "a fare i carbonari, a commerciare e spedire in posta Ivermectina". E ancora: "Lo dico qui, potrei anche andare in prigione per questo, ma è importante dirlo! Con tre giorni di Ivermectina si guarisce dalla epidemia, si guarisce anche dalle varianti! Si guarisce dal Covid peggiore che c’è con tre giorni di Ivermectina in prima fase, o in seconda fase, o anche in seconda fase avanzata. Abbiamo curato persone intubate con Ivermectina, somministrandola col sondino nasogastrico. In maniera illegale con l’aiuto di infermieri che hanno rischiato il posto di lavoro".

Rango (che ha anche scritto un libro dal titolo "Guarire il Covid-19 a Casa: Manuale per Terapia Domiciliare Personalizzata") era già finito al centro dell'attenzione mediatica nella primavera del 2020 per alcune polemiche con Roberto Burioni. Dopo aver criticato il virologo per aver "parlato male" delle terapie con plasma iperimmune, Rango aveva iniziato a diffondere via Whatsapp un messaggio in cui indicava le giuste cure contro il coronavirus. Su cui, alla fine, era intervenuto lo stesso Burioni definendo il tutto come semplici "sciocchezze".

L'altro relatore, invece, è Robert Malone, uno degli scienziati che ha contribuito alle scoperte sulle terapie geniche che hanno permesso di sviluppare i vaccini a mRna, ma che ha poi espresso molti dubbi sulla sicurezza dei vaccini, specialmente nei più giovani. Posizioni per cui alcuni suoi interventi sono stati anche cancellati nei social media.

Non solo vaccini. Anche lo stesso Malone ha sostenuto la teoria per cui il coronavirus si possa curare con l'Ivermectina, puntando il dito contro le istituzioni e i media per contrastare la diffusione di questo tipo di posizioni sui social media. In realtà sui social si sta cercando di evitare la diffusione di notizie sull'Ivermectina quale farmaco anti Covid in quanto, come accaduto con l'idrossiclorochina, dopo alcuni studi si è rivelato un medicinale non solo inefficace, ma anche pericoloso. In questo caso si parla di un farmaco destinato agli animali che assunto dall'uomo senza alcun controllo medico potrebbe provocare effetti anche gravi.

264 CONDIVISIONI
Morta di Covid la leader no vax Veronica Wolski, la 64enne voleva farsi curare con l’ivermectina
Morta di Covid la leader no vax Veronica Wolski, la 64enne voleva farsi curare con l’ivermectina
921 di Videonews
Letta contro Salvini: "Dice che è free vax ma non esiste, se dice così è no vax"
Letta contro Salvini: "Dice che è free vax ma non esiste, se dice così è no vax"
USA, morta di Covid la leader No Vax Veronica Wolski: voleva farsi curare con l’ivermectina
USA, morta di Covid la leader No Vax Veronica Wolski: voleva farsi curare con l’ivermectina
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni