18 Luglio 2022
8:00

Palco non sicuro, rinviato l’incontro con Toni Servillo alla Reggia di Caserta: il pubblico protesta

La serata inaugurale del Film Fest di Caserta è stata rinviata quando il pubblico si era già accomodato: gli spettatori hanno protestato vibratamente.
A cura di Valerio Papadia

Piccolo incidente, con conseguenti brevi momenti di tensione, ieri sera alla Reggia di Caserta, dove era in programma la serata inaugurale del Film Fest, rinviata per problemi di sicurezza quando il pubblico si era già accomodato per godersi lo spettacolo. Ieri sera, domenica 17 luglio, era in programma la prima serata del "Reggia Festival – Visioni Reali", rassegna creata per esaltare il cinema campano con proiezioni di film e incontri con i protagonisti: per la serata inaugurale era previsto un incontro con l'attore Toni Servillo e, a seguire, la proiezione di "Qui rido io", pellicola di Mario Martone sulla dinastia degli Scarpetta. Era prevista perché, come detto, la serata è stata rinviata: il palco allestito per l'occasione, infatti, è stato ritenuto non sicuro. È stata la Commissione di vigilanza della Prefettura di Caserta a fermare lo spettacolo: sarebbe stato riscontrato, infatti, un problema alla struttura che sorregge il telo sul quale sarebbe stato proiettato il film.

La serata rinviata quando il pubblico era già in sala

Per gli spettatori accorsi alla Reggia di Caserta per ascoltare il beniamino di casa – Servillo ha infatti origini casertane – e per godersi poi la visione del film, come si suol dire, oltre al danno la beffa. Sì perché la comunicazione dell'annullamento della serata è arrivata intorno alle 21, proprio quando l'evento era previsto che cominciasse, quando dunque molti degli spettatori si erano già accomodati. Spazientito per l'attesa e per dover, in conclusione, fare ritorno a casa senza aver assistito allo spettacolo, il pubblico ha quindi protestato vibratamente, al grido di "Vergogna", quando gli organizzatori hanno comunicato lo spostamento dell'evento, che è slittato al prossimo mercoledì.

A Caserta inferno nel primo giorno di scuola: bus bloccati da protesta
A Caserta inferno nel primo giorno di scuola: bus bloccati da protesta
A Caserta la protesta degli allevatori di bufale, centro storico bloccato per due giorni: le strade
A Caserta la protesta degli allevatori di bufale, centro storico bloccato per due giorni: le strade
Scontro frontale fra due auto nella galleria sotto la Reggia di Caserta, ci sono feriti
Scontro frontale fra due auto nella galleria sotto la Reggia di Caserta, ci sono feriti
A Coroglio 18enne pugnalato al petto e ragazza trascinata a terra per rapinarli delle collanine
A Coroglio 18enne pugnalato al petto e ragazza trascinata a terra per rapinarli delle collanine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni