Un evento che ha animato e incuriosito una intera comunità, quella di Nerano, a Massa Lubrense, perla della Penisola Sorrentino-Amalfitana, quello dello sbarco di 16 migranti nella Baia di Ieranto, avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 17 novembre. Il giorno dopo l'insolito evento, il sindaco di Massa Lubrense, Lorenzo Balduccelli, ci ha tenuto a ringraziare istituzioni ma soprattutto cittadini, che hanno fatto tutti la loro parte per aiutare i migranti sbarcati, come la signora Rosa, che ha aperto la sua salumeria per rifocillare i 14 uomini e le due donne, arrivate probabilmente sulla costa con due barche a vela, delle quali non è però stata trovata traccia.

Su Facebook Balduccelli ha spiegato la situazione attuale:

I 16 giovani arrivati nel centro di Nerano sono stati sottoposti a misurazione della temperatura corporea e sono stati rifocillati dagli abitanti del posto che con grande spirito umanitario hanno pensato a loro. Un gesto di cui li ringrazio di cuore. In un primo momento ci era stato chiesto un mezzo di trasporto per accompagnarli in un centro di identificazione.

Messo a disposizione il mezzo, le procedure si sono rilevate più complesse, a causa dell’emergenza COVID, ed abbiamo dovuto sistemare per la notte queste persone presso la Sala delle Sirene. La Protezione Civile Comunale, con i suoi volontari, ha allestito in poco tempo i posti letto con brandine, lenzuola e coperte. I Servizi Sociali hanno assicurato generi di conforto e materiale per l’igiene personale.

"Ringrazio di cuore – prosegue il primo cittadino – quanti sono intervenuti a tutti i livelli in questa pagina inconsueta per noi. Non siamo abituati a queste situazioni non essendo una zona di “sbarchi”. Siamo decisamente “fuori rotta” e non mi spiego come sia potuto accadere. Oggi mi sento di dire come Sindaco che tutti hanno fatto la loro parte: i cittadini di Nerano, la struttura comunale, le Forze dell’Ordine, la Protezione Civile e l’Asl. Di questo grande senso di responsabilità sono grato a nome mio e di tutta l’Amministrazione Comunale".