video suggerito
video suggerito
Covid 19

Michele Lo Conte deceduto a 29 anni nel suo letto: positivo al tampone Covid post-mortem

Il giovane operaio è risultato positivo al tampone Covid che gli è stato effettuato post-mortem, ma il decesso sarebbe da imputare a cause naturali. I funerali si sono svolti oggi.
A cura di Valerio Papadia
2.190 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Si sono svolti questa mattina, nella parrocchia di Santa Teresa di Gesù Bambino, ad Ariano Irpino, nella provincia di Avellino, i funerali di Michele Lo Conte, il giovane operaio di 29 anni deceduto lo scorso 29 dicembre nel suo letto. Da quanto si apprende, il 29enne aveva qualche decimo di febbre e, per questo, aveva deciso di andare a dormire, nella speranza che la temperatura si abbassasse e potesse sentirsi meglio. Michele Lo Conte, però, è stato trovato morto nel suo letto: il tampone molecolare al Covid-19, effettuato post-mortem, ha dato esito positivo, ma da quanto si apprende il decesso sarebbe avvenuto per cause naturali.

I messaggi di cordoglio per la morte di Michele Lo Conte

La notizia della morte del 29enne, come detto operaio, ma con una grande passione per il calcio, di cui da giovane era considerato una promessa, si è diffusa rapidamente ad Ariano Irpino, dove viveva, e ha lasciato la tutta la comunità senza parole: tantissimi i messaggi di cordoglio che sono apparsi sui social network negli ultimi due giorni. "Ragazzi come te si contano su un palmo di una mano. Eri un gran lavoratore, disponibilissimo, sempre con il sorriso tra le labbra e di una bontà unica. Dal primo giorno che ti ho conosciuto, ho avuto sempre una grande stima verso di te, perché avevi qualcosa di diverso dagli altri ragazzi" scrive un amico del 29enne su Facebook.

"Eri l'esempio che ogni ragazzo dovrebbe seguire, lealtà, umiltà ,disponibilità, mai una parola fuori posto… felice di aver condiviso un pezzo di vita insieme a te, grazie per quello che mi hai insegnato dentro e fuori dal campo" è il ricordo affidato ai social network di un altro amico di Michele Lo Conte.

2.190 CONDIVISIONI
32822 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views