La Campania sta imprimendo una forte accelerata alla campagna vaccinale anti-Covid, tuttavia ci sono meccanismi che quotidianamente si inceppano. E siccome la Regione di Vincenzo De Luca non ha predisposto un helpdesk adeguato per rispondere alle centinaia di sollecitazioni e quesiti sui vaccini ma soprattutto sui sistemi di prenotazione, molte segnalazioni arrivano ai giornali:sono gli stessi cittadini che , non avendo nemmeno la possibilità di porre quesiti, chiedono ai giornalisti come procedere su determinate situazioni.

Questa è una delle dante: Giuseppe, professionista sessantenne della provincia di Napoli, qualche giorno fa, dopo aver prenotato regolarmente online la vaccinazione, è andato nell'hub indicato e gli è stata correttamente somministrata la prima dose di AstraZeneca. Nessun problema particolare, tranne la burocrazia dell'Asl Napoli 2 Nord. Che incredibilmente gli reinvia un messaggio in cui sostiene non solo che Giuseppe non si è vaccinato (falso), non solo che gli è arrivata una convocazione cui non si è presentato (falso) ma che addirittura, se rifiuta il vaccino, torna in coda per le prossime convocazioni.

«Io sono stato vaccinato correttamente, ho tutte le carte che lo dimostrano – dice Giuseppe – ed ho ricevuto anche il foglio che fissa la data della seconda dose di vaccino AstraZeneca. Il sistema è funzionato in maniera eccellente tranne che per questo intoppo. Vorrei riuscire a segnalarlo all'Asl competente ma come posso fare?».

Nel frattempo proprio l'Asl Napoli 2 Nord ha reso noto che gli utenti con prima e seconda dose di vaccino fino al 15 marzo possono ritirare la card vaccinale della Regione Campania:

Al momento sono disponibili le tessere di chi ha completato l’intero ciclo vaccinale da gennaio fino al 15 marzo. Per ritirare la tessera è possibile rivolgersi presso il Centro vaccinale di proprio riferimento tutti i giorni dalle ore 9.00 alle 12.00. Può effettuare il ritiro il diretto interessato presentando un documento di identità valido o una terza persona formalmente delegata al ritiro. La tessera sanitaria è strettamente nominale e riporta nome, cognome, codice fiscale e mese di completamento della vaccinazione.