97

condivisioni

CONDIVIDI
Covid 19
28 Dicembre 2021 16:05

Covid Campania, 7.181 contagi e 18 morti: bollettino di martedì 28 dicembre 2021

Sono 7.181 i nuovi casi di Covid nelle ultime 24 ore in Campania su 104.533 tamponi tra molecolari ed antigenici. Altri 18 i decessi, 569 i ricoverati.
A cura di Giuseppe Cozzolino
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Sono 7.181 i nuovi contagi a Covid in Campania, emersi dalle analisi di 104.533 tamponi tra molecolari ed antigenici rapidi effettuate nelle ultime 24 ore. Lo ha comunicato l'Unità di Crisi della Protezione Civile della Regione Campania. Il tasso di positività passa al 6,86% (ieri era del 7,59%). L'ondata di contagi dunque continua a salire in Campania: sono 18 i decessi per Covid registrati nell'ultimo bollettino, di cui 14 nelle ultime 48 ore ed altri 4 deceduti in precedenza ma registrati soltanto ora.

I ricoverati sono 569 (+17, ieri erano 552): di questi, 35 sono in terapia intensiva (-1 rispetto a ieri, 36), mentre altri 534 sono ricoverati nei reparti ordinari dei Covid Hospital della Campania (+18 rispetto ai 516 di ieri). Questo il report dei posti letto su base regionale:

Polverizzato, dunque, il record negativo dello scorso 25 dicembre: mai prima d'ora era stata raggiunta una cifra così alta nel numero di positivi. Curva del contagio che dunque continua a salire in Campania: e che rischia di impennarsi ulteriormente nei prossimi giorni, quando cioè bisognerà fare i conti con coloro i quali avranno passato le festività di Natale e di Capodanno in famiglia, con maggiori socializzazioni e rischi di contagio aumentati. Intanto, si registrano lunghe code per tamponi e vaccini in tutte le zone della Campania: in alcuni casi, si sono formate anche code di automobili. Ma proprio i vaccini stanno permettendo di avere un numero di ricoverati di gran lunga più basso rispetto a un anno fa, quando invece a fronte di molti meno casi positivi c'erano terapie intensive e ordinaria strapiene anche in Campania.

Iovino (M5s): "Vaccini e buonsenso per uscire dall'emergenza"

I numeri di oggi "non devono abbatterci, ma stimolarci a fare ancora di più per contrastare l'emergenza". Lo dice Luigi Iovino, deputato del Movimento 5 Stelle, alla luce del nuovo record negativo registrato in Campania. "Dobbiamo essere responsabili – continua – evitare al massimo contatti ravvicinati, usare ogni dispositivo di protezione insieme e, soprattutto, vaccinarci. Questo periodo di festività non deve indurci ad allargare le maglie della prevenzione. Abbiamo il dovere di tutelarci e di tutelare i nostri cari. Un brindisi in meno equivale a salvaguardare molte vite. Oggi più che mai dobbiamo mostrare buonsenso. A livello nazionale stiamo lavorando a ogni misura possibile per mettere il Covid fuori dalle nostre vite una volta per tutte. Siamo all’ultimo miglio e dobbiamo tutti fare ogni sforzo possibile per tornare alla normalità”.

Napoli, ragazza pesta un piede per sbaglio: le rompono le costole a botte e provano a strangolarla
Feriti da moto a Forcella, la pizzeria: "Lottiamo tra la vita e la morte, ma sabato riapriamo"
"Voglio ringraziare Vasco Rossi per essermi stato vicino". Storia di Ilaria, morta prima di realizzare il suo desiderio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni