74

condivisioni

CONDIVIDI
Coronavirus
7 Giugno 2021 16:39

Coronavirus Campania, 177 contagi e 10 morti: bollettino del 7 giugno 2021

I dati relativi all'evoluzione della pandemia di Coronavirus in Campania, aggiornati a oggi, lunedì 7 giugno, e diramati dall'Unità di Crisi regionale: sono 177 i nuovi casi che si sono registrati nelle ultime 24 ore, a fronte di 3.406 tamponi analizzati. Si registrano anche 10 decessi, mentre sono 723 i guariti.
A cura di Valerio Papadia
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Sono 177 i nuovi casi di Coronavirus che si sono registrati in Campania nelle ultime 24 ore, a fronte di 3.406 tamponi molecolari analizzati (a cui si aggiungono anche 1.011 tamponi antigenici): questi i dati relativi all'andamento della pandemia, aggiornati a oggi, lunedì 7 giugno, e diramati nel consueto bollettino dell'Unità di Crisi della Protezione Civile regionale. Il tasso di positività, vale a dire il rapporto tra tamponi positivi su quelli analizzati, si attesta oggi al 5,2%, in aumento rispetto ai giorni scorsi. Nelle ultime 24 ore, in Campania, si registrano anche 10 morti (6 deceduti nelle ultime 48 ore, 4 deceduti in precedenza ma registrati ieri; 7.252 in totale), mentre sono 723 le persone che sono guarite (351.110 in totale).

La curva dei contagi, in Campania, grazie anche all'accelerazione della campagna vaccinale – secondo gli ultimi dati, complessivamente, sono 3.701.185 le persone vaccinate – continua a calare, così come continuano a migliorare anche i dati relativi ai ricoveri negli ospedali regionali. Per quanto riguarda le persone ricoverate nei reparti di terapia intensiva, in totale sono 43, vale a dire 3 in meno rispetto a ieri; i ricoverati nei reparti di degenza ordinaria Covid, invece, sono in totale 566, vale a dire 5 in meno rispetto a ieri. Ecco, di seguito, il report relativo ai posti letto occupati negli ospedali della Campania, aggiornati al bollettino odierno dell'Unità di Crisi regionale:

Continua a leggere su Fanpage.it
Napoli, miracolo di San Gennaro: il sangue si è sciolto alle ore 10.01
Alessandro Siani in fabbrica dagli operai Whirlpool parla del papà operaio: "Chi ci governa ignora le nostre vite"
A Napoli asciugamani sulle targhe per evitare le multe delle Ztl
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni