3.956 CONDIVISIONI
16 Settembre 2022
17:20

Ospedale Cardarelli, arriva una bolletta elettrica da 11,5 milioni: “Cifre allarmanti, come facciamo?”

La bolletta della luce al Cardarelli è da 11,5 milioni di euro. “Non posso spegnere i macchinari, serve una soluzione”, spiega il direttore generale D’Amore.
A cura di Giuseppe Cozzolino
3.956 CONDIVISIONI

L'ospedale Cardarelli di Napoli lancia l'allarme: con l'aumento del costo dell'energia elettrica, si rischia infatti il collasso finanziario. Lo stesso nosocomio ha infatti parlato di un costo raddoppiato in bolletta, che potrebbe causare il collasso finanziario. Il campanello d'allarme è stato suonato da Antonio D'Amore, direttore generale dell'ospedale Antonio Cardarelli di Napoli.

"Al Cardarelli la bolletta è passata da 5,6 a 11,5 milioni"

"La nostra bolletta della luce è passata da 5,6 a 11,5 milioni di euro", ha spiegato D'Amore, "un aumento difficile da sostenere. Come faremo a chiudere il bilancio in pareggio? Di certo non possiamo tagliare i servizi oppure spegnere le fonti energetiche, che sono indispensabili per il funzionamento dei macchinari e dei reparti. Non posso spegnere una Tac, avremo grossi problemi", ha spiegato ancora D'Amore, che poi ha puntato il dito contro la scarsa capacità di programmazione. "C'erano margini per affidarci a fonti rinnovabili, utilizzando magari pannelli solari, ma ora è tardi. Se iniziassimo ora ci vorrebbe un anno per risparmiare il 30%, bisogna trovare una risposta perché ci attende una crisi molto seria".

La situazione nel Pronto Soccorso

D'Amore, intervenuto in diretta nella trasmissione "Barba e Capelli" in onda su Radio Club91, ha anche spiegato che al momento è in corso una riorganizzazione del Pronto Soccorso "in maniera ottimale". D'Amore ha sottolineato che gli accessi sono molto numerosi ("solo ieri ne abbiamo avuti oltre duecento"), e che dunque bisognerà ripartire con "un nuovo concetto di medicina territoriale", attraverso "una nuova relazione con i presidi locali".

3.956 CONDIVISIONI
Salvato dalla frana a Ischia, il Cardarelli:
Salvato dalla frana a Ischia, il Cardarelli: "Ha inalato fango e torace schiacciato, prognosi riservata"
Ospedale Cardarelli rifà il Pronto Soccorso: pazienti divisi per patologie, più comfort
Ospedale Cardarelli rifà il Pronto Soccorso: pazienti divisi per patologie, più comfort
Ischia, il prefetto:
Ischia, il prefetto: "Sette morti accertati, tra cui un neonato"
23.241 di Peppe Pace
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni