8 Novembre 2021
7:27

Trovato il cadavere di una donna nel lago d’Iseo: si indaga sulle cause della morte

Una donna è stata trovata morta nelle acque del lago d’Iseo. A dare l’allarme sono stati alcuni passanti ieri pomeriggio nei pressi del piccolo porto dell’ospedale di Iseo, in provincia di Brescia. Sul posto sono arrivati immediatamente i soccorsi ma per la donna non c’è stato nulla da fare. Poche ore prima il marito aveva segnalato ai carabinieri la scomparsa della moglie.
A cura di Giorgia Venturini

Tragedia nel Bresciano. Una donna è stata trovata morta da alcuni passanti nelle acque del lago d'Iseo ieri pomeriggio nei pressi del piccolo porto dell'ospedale di Iseo. Sul posto sono arrivati immediatamente i soccorsi ma per la donna, di 55 anni, non c'è stato nulla da fare. Ora si indaga per cercare di risalire all'identità.

Inutili i tentativi di rianimare la donna

Dalle primissime informazioni sul corpo della donna non ci sono tracce di aggressione o gesti violenti. Su quanto accaduto stanno indagando le forze dell'ordine che non escludono un gesto estremo. Pochi secondi dopo all'allertato il 118, l'Azienda regionale emergenza urgenza ha inviato sul posto in codice rosso un'ambulanza e un'automedica, oltre ai sanitari sono intervenuti anche i vigili del fuoco e i carabinieri. Nulla sono serviti i tentativi di rianimare la donna. I militari sono al lavoro per capire quanto accaduto. A dare l'allarme sarebbe stato il marito che ha segnalato la scomparsa ai carabinieri: la coppia è residente in alta Valcamonica. L'ipotesi più probabile è che la donna avesse raggiunto Iseo con la sua auto, già ritrovata dai militari, e si sarebbe gettata in acqua. Ora il suo corpo è a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Si cerca ancora Paola Tonoli

Non si tratterebbe però di Paola Tonoli, la 43enne scomparsa da giorni da San Felice del Benaco in provincia di Brescia. L'ultimo avvistamento all'alba di giovedì della scorsa settimana: le notizie diffuse sui social spiegano che una ragazza ha visto Paola la notte tra mercoledì e giovedì verso le 4.30 all'incrocio tra viale Italia e via delle Gere, ovvero quella che scende al cimitero. Solo pochi minuti dopo, attorno alle 5.45 di giovedì, è stata riconosciuta mentre passeggiava tra via Boschette e via degli Alpini a Portese, frazione di San Felice del Benaco. Poi di lei si sono perse completamente le sue tracce. La donna la scorsa estate aveva subito una tragedia in famiglia: aveva perso il figlio in circostante misteriose.

Trovato un cadavere sulla riva di un fiume: si indaga sulle cause della morte
Trovato un cadavere sulla riva di un fiume: si indaga sulle cause della morte
Trovato un cadavere nelle griglie di una centrale idroelettrica: il corpo è di una donna di 32 anni
Trovato un cadavere nelle griglie di una centrale idroelettrica: il corpo è di una donna di 32 anni
Chi erano madre e figlia trovate morte in casa coi loro cani: vivevano come recluse
Chi erano madre e figlia trovate morte in casa coi loro cani: vivevano come recluse
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni