I carabinieri di Paderno Dugnano hanno arrestato un uomo di 45 anni con l'accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti. Secondo quanto comunicato dai militari, l'arresto è avvenuto a seguito di un controllo nei pressi di un bar del Comune alle porte di Milano durante lo scorso weekend. All'arrivo in via Bruno Buozzi, luogo in cui il pusher spacciava la cocaina, i carabinieri l'hanno trovato mentre consegnava una dose di coca ad un cliente, successivamente segnalato alla Prefettura di Milano quale consumatore di droga.

Spaccia cocaina vicino al bar: pusher arrestato e locale chiuso

I militari, dunque, l'hanno fermato procedendo con una perquisizione. Addosso allo spacciatore, un pregiudicato di origini albanesi, i militari hanno trovato circa 26 dosi di cocaina, motivo per cui hanno proseguito i controlli all'interno dell'abitazione del pusher. Qui, i carabinieri hanno trovato un altro panetto di cocaina dal peso di circa 40 grammi e circa 630 euro in contanti, presumibilmente frutto dello spaccio degli stupefacenti. Tutta la droga e il denaro sono stati sequestrati, mentre per il 45enne sono scattate le manette. L'operazione è stata resa possibile grazie alla segnalazione di alcuni cittadini che da diverso tempo avevano notato assembramenti sospetti all'esterno di un bar, nonostante l'istituzione di zone rosse e zone arancioni. Proprio per questo motivo, sono stati poi multati anche sette clienti del locale per violazione delle misure di contenimento. Inoltre, al proprietario del bar è stata notificata la chiusura del locale per cinque giorni. Il pusher arrestato è stato condotto presso il proprio domicilio in attesa dell'esito della direttissima.