12 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Nuovo processo a Milano per Fabrizio Corona: “Tentò un ricatto con video intimo”

Fabrizio Corona sarà nuovamente a processo a Milano: è stata accolta la richiesta di rinvio a giudizio da parte del pm. L’ex paparazzo è accusato di tentata estorsione.
A cura di Ilaria Quattrone
12 CONDIVISIONI
Immagine

Nella giornata di oggi, martedì 23 gennaio, il giudice dell'udienza preliminare del Tribunale di Milano ha rinviato a giudizio l'ex re dei paparazzi Fabrizio Corona. L'accusa è di tentata estorsione. Negli scorsi mesi, una donna ha denunciato di essere stata vittima di un presunto ricatto da parte dell'uomo.

L'ex agente già in passato è stato condannato per presunti foto-ricatti ai danni di vip.

La denuncia della donna

Nella giornata di oggi, il giudice Cristian Mariani ha accolto la richiesta di rinvio a giudizio presentata dal pubblico ministero Antonio Crisillo. I fatti contestati a Corona risalirebbero a qualche anno fa e precisamente al 2021. La presunta vittima si sarebbe rivolto all'ex fotografo dei vip per alcuni servizi editoriali e pubblicitari su un libro che la stessa voleva pubblicare.

Ha poi denunciato di aver subito un ricatto: Corona, a suo dire, avrebbe avuto un video intimo che la ritraeva e che avrebbe realizzato lui. L'avrebbe quindi minacciata di diffonderlo. La trentenne, sulla base di quanto ha raccontato agli inquirenti, aveva già versato i soldi all'agenzia dell'uomo per la sponsorizzazione del suo libro.

Nonostante questo, avrebbe – a suo dire – provato a costringerla a "non intentare azioni legali contro di lui per ottenere la completa esecuzione del contratto" e di "servizi di pubblicazione" con cui l'ex re dei paparazzi si sarebbe impegnato a promuovere il libro. Causa che comunque la donna ha intentato, oltre alla denuncia per la presunta estorsione.

La donna è assistita dall'avvocato Angelo Morreale. Il legale ha aggiunto che durante le udienze "faremo valere le nostre ragioni".

L'avvocato di Fabrizio Corona: In udienza ci saranno sorprese

Subito dopo la sua denuncia, l'ex agente fotografico, nell'aprile 2022, è stato sottoposto a una perquisizione da parte dei carabinieri. "Non vediamo l'ora di vedere cosa accadrà in udienza, perché ci saranno sorprese", ha affermato l'avvocata Cristina Morrone, una delle legali dell'ex fotografo dei vip. Nei confronti di Corona, la Procura ha chiesto l'archiviazione per l'accusa di tentata truffa.

Sia per Morrone che per lo storico legale di Corona, Ivano Chiesa, il loro cliente avrebbe semplicemente detto che "se fosse stato costretto a difendersi" nel procedimento civile "sarebbe venuto fuori anche il rapporto personale che avevano avuto". Inoltre, la trentenne avrebbe versato i compensi per i servizi ma si sarebbe lamentata che "il libro non vendeva e quindi che era colpa di Fabrizio".

Il processo inizierà il 12 aprile e si terrà davanti alla sesta penale.

12 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views