46 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Non si apre la tuta alare e si schianta contro una parete: muore un uomo

Un uomo è morto nel Lecchese dopo che si è lanciato con la tuta alare: l’uomo si sarebbe schiantato contro la parete del Forcellino, nel territorio di Abbadia Lariana.
A cura di Giorgia Venturini
46 CONDIVISIONI
Immagine

Un uomo è morto nel Lecchese dopo che si è lanciato con la tuta alare. Tutto sarebbe accaduto in pochi secondo attorno alle 11 quando è arrivata una chiamata ad Areu (Agenzia Regionale Emergenza Urgenza) da parte di un testimone. Stando a una prima ricostruzione di quanto accaduto, l'uomo si sarebbe schiantato contro la parete del Forcellino, nel territorio di Abbadia Lariana. Ora si sta cercando di ricostruire cosa sia successo: dalla prima ipotesa non si sarebbe aperta la vela della tuta alare provocando la caduta da 200/300 metri di altezza.

In una nota Areu spiega che dopo ulteriore riscontro, "per dinamica evento si conferma la non apertura della vela. Non è noto se si tratta effettivamente della vela di emergenza di una tuta alare o se vela da discesa da paracadutismo classico". In queste ore infatti si sta cercando di ricostruire la dinamica dell'incidente.

Al momento si sa che l'uomo era a 200-300 metri d'altezza quando la tuta alare non si sarebbe aperta facendo precipitare l'uomo: il soccorso alpino subito allertato per le ricerche lo ha trovato alla base di una falesia. Sul posto in pochi secondi sono arrivati anche i medici di Areu in elisoccorso decollato da Como Villa Guardia e gli agenti della polizia di Stato. Purtroppo per l'uomo nulla è stato possibile: è precipitato da un'altezza troppo alta, è morto sul colpo. Sarà necessaria ancora qualche ora perché vengano rese pubbliche le generalità della vittima: resta ancora da capire anche se era la prima volta oppure se l'uomo aveva già fatto discese di questo tipo. Fondamentale sarà ascoltare le persone che hanno assistito alla tragedia.

46 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views