Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

Sono stati 167 i passeggeri controllati nella giornata di ieri, giovedì 25 febbraio, nella metropolitana di Milano tra le stazioni di Loreto e di Lambrate, sulla linea verde. Gli agenti della polmetro, impegnati a far rispettare le direttive anti Covid, tra distanziamento e corretto uso della mascherina, e per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno sanzionato otto persone. Delle 167 controllate, 90 avevano precedenti.

Sanzioni a passeggeri della linea verde in piazzale Loreto

Secondo quanto comunicato dalla Questura, la giornata di controlli è partita dalla stazione della metropolitana di Loreto. Qui tre passeggeri controllati sono stati sanzionati perché non muniti della mascherina, obbligatoria, mentre altri cinque sono stati multati poiché provenienti da fuori regione senza alcun motivo valido per essere in Lombardia. Considerato che il Dpcm vieta gli spostamenti tra regioni fino al prossimo 27 marzo, e comunque la versione precedente sino al 5 dello stesso mese, i cinque non hanno saputo dimostrare l'arrivo in regione per motivi legati al lavoro o alla salute.

Controlli anche alla stazione di Lambrate

Contemporaneamente, alla stazione di Lambrate, e al suo esterno, al contrario, i poliziotti hanno controllato un totale di 43 persone. Una di loro, un ragazzo di 25 anni, è stato sanzionato perché trovato in possesso di alcuni grammi di hashish. Gli agenti della polizia locale, nel frattempo, stavano controllando tre minimarket, poi multati per il mancato pagamento di occupazione del suolo pubblico, oltre che per non aver rispettato le distanze tra gli scaffali e la mancata esposizione dei prezzi dei prodotti in vendita.