23 CONDIVISIONI

Macchinario prende fuoco in un’azienda di Merate: feriti 2 operai, evacuati gli altri 50

Due operaio sono rimasti feriti mentre cercavano di spegnere un incendio in un’azienda lecchese nella mattina di oggi, 13 novembre. Gli altri 50 dipendenti sono stati evacuati.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Milano Fanpage.it
A cura di Enrico Spaccini
23 CONDIVISIONI
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Un incendio è scoppiato questa mattina, lunedì 13 novembre, nel capannone della Lcs nella frazione Brugarolo di Merate (in provincia di Lecco). Per cause ancora da chiarire, le fiamme hanno avvolto un macchinario dedicato alla produzione di carte speciali. I primi a intervenire per domare l'incendio sono stati gli operai dell'azienda, due dei quali sono rimasti feriti e poi trasportati in ospedale in codice giallo.

Immagine

Feriti due dipendenti della ditta

Il rogo è scoppiato intorno alle 7:30 di questa mattina. In pochi secondi le fiamme hanno avvolto un macchinario della Lcs in via Enrico Fermi. I dipendenti della ditta si sono messi subito al lavoro per contenere l'incendio, ma due di loro sono rimasti feriti.

Sono un uomo di 41 anni e un suo collega 46enne, che sono stati poi soccorsi dai sanitari inviati dall'Agenzia regionale emergenza urgenza in codice giallo e trasportati dalla Croce Bianca di Merate all'ospedale Mandic.

Evacuati 50 operai, si indaga sulle cause del rogo

Gli altri 50 operai presenti sono stati evacuati nei vari punti di raccolta. Il Comando provinciale del vigili del fuoco di Lecco ha inviato sul posto tre mezzi: Aps, autobotte e autoscala, in supporto al Distaccamento di Merate arrivati con Aps e autobotte.

All'arrivo dei pompieri, il rogo era già stato parzialmente domato dagli operai. In poco tempo l'incendio è stato arginato, evitando così che si propagasse ulteriormente. Ora sono in corso gli accertamenti e le indagini che dovranno stabilire le cause dell'incendio, probabilmente un guasto tecnico, e l'eventuale mancato rispetto delle norme di sicurezza sul lavoro.

23 CONDIVISIONI
Vigili del fuoco intossicati alla mensa del Comando di via Messina a Milano: colpiti 50 operatori
Vigili del fuoco intossicati alla mensa del Comando di via Messina a Milano: colpiti 50 operatori
Operaia rimane intrappolata in un macchinario: ha perso il braccio straziato
Operaia rimane intrappolata in un macchinario: ha perso il braccio straziato
Il braccio resta incastrato nel macchinario: grave operaia di 35 anni a Castenedolo
Il braccio resta incastrato nel macchinario: grave operaia di 35 anni a Castenedolo
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni