Torna a zero il numero dei decessi a causa del Coronavirus nelle ultime 24 ore così come comunicato nel bollettino sull'emergenza sanitaria diramato nella giornata di oggi mercoledì 29 luglio. A questi dati si aggiungono i nuovi casi positivi che sono 46, dei quali 7 a seguito di test sierologici e 18 considerati "debolmente positivi". I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono stati 8.658: sono 1.280.533 quelli effettuati dall'inizio dell'emergenza. Crescono i ricoveri in ospedale giunti a 154, dei quali tre nelle ultime 24 ore mentre è stabile il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva (sono 13). I pazienti guariti in totale sono 70.822, quelli dimessi 1.867, per un totale di 72.689.

I casi per provincia in Lombardia

Per quanto riguarda i dati divisi per provincia, in quella di Milano si segnalano 13 nuovi positivi, dei quali 6 a Milano città. Sono 7 i nuovi casi positivi che arrivano dalla provincia di Bergamo, mentre nella provincia di Brescia sono 10 i nuovi positivi: 6 i nuovi casi in provincia di Mantova, mentre sono 4 i nuovi contagi in quella di Monza e Brianza. Un nuovo caso nelle province di Como e Lecco, 2 i nuovi contagi a Cremona e Varese, mentre nessun nuovo caso arriva da quattro province: Lodi, Pavia e Sondrio.

Ieri un decesso dopo cinque giorni di tregua

Ieri nel bollettino quotidiano è stato registrato un decesso, il primo dopo cinque giorni di tregua senza morti: si tratta di Luigi Ardesi, 81 anni di Lumezzane. Era ricoverato da tempo all'ospedale Civile di Brescia, dove per mesi ha lottato contro gli effetti del coronavirus. Come riportato da Brescia Today, i funerali saranno celebrati giovedì mattina. Ardesi lascia i fratelli Anna e Adalberto e i nipoti Luca e Mauro.