25 Novembre 2021
14:55

Incidenza, posti letto occupati e vaccini: la situazione Covid in Lombardia nel monitoraggio Gimbe

Aumentano i contagi e i ricoveri anche in Lombardia: nonostante questo la Regione non è ancora in una situazione a rischio. L’unico parametro a preoccupare è l’incidenza dei casi ogni centomila abitanti.
A cura di Ilaria Quattrone

Aumentano i contagi da Covid-19 in tutta Italia e anche in Lombardia. A crescere sono anche i ricoveri in terapia intensiva e in area medica. Pur non essendo in una fascia a rischio, la Regione sta monitorando l'andamento della curva. Secondo l'ultimo monitoraggio della Fondazione Gimbe, per la Lombardia attualmente i parametri che decretano il passaggio in zona gialla, sono tutti sotto controllo. Tutti tranne uno e cioè l'incidenza dei casi ogni centomila abitanti. Per evitare che la situazione degeneri, Regione spinge sulla somministrazione della terza dose a tutti i cittadini: "Siamo pronti a salire sul ring. Da lunedì inizia la battaglia di dicembre", ha detto in un'intervista a Fanpage.it Guido Bertolaso, il consulente per la campagna vaccinale in Lombardia.

I dati dell'incidenza provincia per provincia

A preoccupare è il dato relativo all'incidenza: nella settimana dal 19 al 25 novembre sono stati registrati 228 casi positivi per centomila abitanti. La provincia con il dato più alto è Varese con 144 casi ogni centomila. Seguono poi Milano e Monza e Brianza con 120 casi, Cremona con 117 ogni 100mila, Mantova con 108, Como con 106 ogni centomila, Brescia con 104, Sondrio con 96 casi ogni 100mila, Lodi con 90, Pavia con 74, Lecco con 63 ogni 100mila e infine Bergamo con 57.

I dati relativi ai ricoveri

Sotto controllo anche l'aumento dei ricoveri: per il momento la Regione Lombardia non è a rischio. I numeri infatti sono molto più bassi rispetto ad altri territori. I posti letto occupati nei reparti di area medica sono l'11 per cento mentre in terapia intensiva il 4 percento. Il rischio è che, se non si accelera con le vaccinazioni, a Natale gli ospedali e le rianimazioni potrebbero registrare un aumento della pressione: "Alla vigilia di Natale potremmo avere una pressione molto maggiore sugli ospedali", ha spiegato Bertolaso. E proprio per questo motivo serve una spallata importante che potrebbe essere data dalle vaccinazioni.

L'80,3 per cento dei lombardi ha un ciclo completo di vaccino

Anche i dati relativi alle somministrazioni sono positivi: In Lombardia infatti l'80,3 per cento dei cittadini ha completato il ciclo mentre il 2,1 per cento ha ancora una sola dose. Da lunedì la somministrazione delle terzi dosi avrà un ulteriore sprint: l'obiettivo è di raggiungere presto le centomila vaccinazioni al giorno.

Covid in Lombardia, il San Raffaele aumenta i posti letto per far fronte al picco di contagi
Covid in Lombardia, il San Raffaele aumenta i posti letto per far fronte al picco di contagi
Vaiolo delle scimmie, in Lombardia arrivano le prime dosi: chi può fare il vaccino
Vaiolo delle scimmie, in Lombardia arrivano le prime dosi: chi può fare il vaccino
Da domani disponibile il vaccino contro il vaiolo delle scimmie in Lombardia: quando e come prenotarsi
Da domani disponibile il vaccino contro il vaiolo delle scimmie in Lombardia: quando e come prenotarsi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni