102 CONDIVISIONI

Ha abusato della moglie, dei figli piccoli e della suocera: condannato a 12 anni di carcere

Un uomo è stato condannato a dodici anni di carcere: è stato accusato di aver violentato la compagna e picchiato i figli, la suocera e il cane.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Milano Fanpage.it
A cura di Ilaria Quattrone
102 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Un uomo è stato condannato perché accusato di aver picchiato e abusato di moglie, figli e suocera e anche il cane. La sentenza, che è stata emessa nella giornata di giovedì 9 novembre, è del tribunale di Milano. Sulla base di quanto ricostruito dagli inquirenti, il quarantenne – spesso sotto effetto di cocaina – avrebbe violentato più volte la compagna e l'avrebbe minacciata di morte. "Tu la serenità la ritroverai sotto terra", avrebbe detto durante l'ennesimo maltrattamento. Le violenze sarebbero durate per oltre dieci anni.

L'uomo ha ridotto in fin di vita anche un cane

Oltre a lei, avrebbe spesso picchiato i loro figli: bambini di appena undici, dieci e sette anni. Una volta avrebbe addirittura preso a bastonate il loro cane e lo avrebbe ridotto in fin di vita. Per anni i bambini, la compagna e la mamma di quest'ultima hanno subito botte, insulti e umiliazioni. E con loro anche il povero animale che ha quindi rischiato di morire.

L'uomo è stato condannato a dodici anni di carcere

L'uomo è stato così condannato a dodici anni di carcere: è accusato di violenza sessuale, maltrattamenti e lesioni nei confronti della convivente, dei figli e anche della suocera. È stato inoltre condannato per maltrattamenti nei confronti di uno dei circa venti cani – sarebbe stato un pitbull – che aveva preso per poter aprire poi un allevamento di cani. Progetto che non è stato mai avviato.

I giudici inoltre hanno previsto una provvisionale di cinquantamila euro: ventimila euro andranno alla compagna e diecimila a ciascun ragazzino. I giudici hanno così accolto la sentenza del pubblico ministero Giovanni Tarzia.

102 CONDIVISIONI
Molestata e perseguitata per cinque anni, dopo sei denunce viene condannato: sconterà tre anni di carcere
Molestata e perseguitata per cinque anni, dopo sei denunce viene condannato: sconterà tre anni di carcere
Picchia la convivente e abusa della figlia di 9 anni: condannato a 6 anni e 4 mesi di carcere
Picchia la convivente e abusa della figlia di 9 anni: condannato a 6 anni e 4 mesi di carcere
Il patrigno abusa più volte della figlia di sette anni della compagna: condannato a nove anni di carcere
Il patrigno abusa più volte della figlia di sette anni della compagna: condannato a nove anni di carcere
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni