191 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Dopo essere stata accoltellata più volte dal compagno riesce a chiamare i soccorsi: “Aiutatemi, sono ferita”

Una ragazza di 24 anni ucraina si trovava con il suo compagno in una zona isolata tra a Casnigo e Leffe (Bergamo) quando è stata accoltellata dall’uomo: la giovane si trova in gravi condizioni. Per lui sono scattate le manette.
A cura di Giorgia Venturini
191 CONDIVISIONI
Immagine

"Aiutatemi, sono ferita". È stata la ragazza, che ieri è stata aggredita dal suo compagno mentre si trovavano in una zona impervia di Casnigo (Bergamo), a riuscire a chiamare il numero unico delle emergenze 112 e chiedere aiuto. Subito soccorso alpino e forze dell'ordine si sono attivate pensando che la ragazza fosse caduta mentre si trovava in una stradina sterrata, invece una volta sul posto si sono accorti cosa stesse veramente accadendo.

Tutto è successo poco prima di mezzogiorno di ieri domenica 12 maggio. Una ragazza di 24 anni ucraina si trovava con il suo compagno in una zona verde isolata tra a Casnigo e Leffe. Qui la coppia si era incamminata dopo aver lasciato l'auto parcheggiata poco distante. A un certo punto, forse durante una lite, il compagno, un 36enne romeno convivente della ragazza, ha accoltellato la 24enne più volte.

Forse approfittando di un momento di distrazione dell'uomo o dopo che si è allontanato, la ragazza è riuscita ad afferrare il telefono e a chiedere aiuto. Pochi secondi dopo la 24enne è stata trasportata in elisoccorso d’urgenza all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Qui si trova ricoverata ancora in gravi condizioni, la prognosi resta riservata.

Intanto i carabinieri della compagnia di Clusone si sono messi subito sulle tracce dell'aggressore che è stato individuato poco dopo. Resta ora da capire nel dettaglio quanto accaduto. Tra le ipotesi quella che il litigio potrebbe essere iniziato anche all'interno della macchina e la ragazza ha provato a scappare a piedi. Così come i carabinieri dovranno chiarire perché l'uomo aveva già con sé il coltello. Se fosse uscito di casa già con l'intenzione di accoltellare la giovane, dovrà rispondere anche dell'aggravante della premeditazione. L'uomo si trova ora in carcere dove incontrerà il giudice per le indagini preliminari.

191 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views