40 CONDIVISIONI

Dal mercato ai social, Andrea Carelli: “Sveglia alle 4,30 ma mi diverte servire i clienti, è il mio vero lavoro”

Andrea Carelli è diventato famoso sui social da quando fa video da suo furgone con cui giri i mercati della provincia di Bergamo. A Fanpage.it racconta: “Ai colloqui mi dicono che sanno usare tiktok ma il lavoro non è quello”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Milano Fanpage.it
40 CONDIVISIONI
Immagine

Sveglia alle cinque tutti i giorni e poi dritto al mercato comunale di turno, sempre col sorriso per una vita che, al di là del successo recente sui social, è fatta di tanti sacrifici: Andrea Carelli, 36 anni, è un vulcano di passione per i prodotti alimentari che vende, e che lo hanno reso popolare su Instagram e TikTok, dalla bresaola di Wagyu al cibo della Bergamasca.

Abbiamo incontrato Carelli al mercato di Dalmine (Bergamo), in una giornata di lavoro: "Questo lavoro lo si fa se hai passione, noi arriviamo alle sei di mattina e siamo in sei sul camioncino", ci racconta Carelli.

C'è tutto il repertorio di Andrea mentre serve la clientela dal suo camioncino, dal "giuro, pensavo peggio" quando è il momento di pagare, alla signora Maria. I video del mercato sono visti da decine di migliaia di persone tutti i giorni, un racconto del lavoro che inizia ogni mattina con la prima stories su Instagram alle cinque e mezza.

La popolarità sui social è però l'ultimo pezzo del puzzle Carelli: "chi mi conosce fuori dai social sa che sono così, sono un entusiasta, uno che sorride sempre, che cerca di guardare sempre il lato positivo delle cose, alle persone piace vedermi in quello che faccio".

Il rapporto con la clientela e le signore che vanno al mercato è uno dei motivi dietro al successo di Carelli: "La cosa pazzesca è che le signore che vengono al mercato quando tornano mi dicono mi sono vista su TikTok, signore di 70-80 anni", perché la nipote le ha fatto vedere il video. E sono le clienti di sempre, che Carelli vede da 18 anni: "Mi raccontano i loro segreti, si confidano oltre a fare la spesa".

Quando a marzo 2020 il Covid-19 ha mandato l'Italia in lockdown, i primi a farne le spese sono stati proprio i lavoratori dei mercati: "Ci hanno chiuso dall'oggi al domani, ho detto è un disastro. A Bergamo il Covid è stato un disastro, ho pensato aprire le pagine Facebook e Instagram e consegnare la spesa online. Abbiamo iniziato così e i frutti adesso si vedono, ma ci sono sacrifici anche lì".

Perché dopo una giornata al mercato, Carelli risponde a chi gli chiede consigli su come cucinare la carne, sua grande passione, e ai messaggi di supporto. In attesa di ricominciare, come sempre, alle cinque di mattina del giorno dopo.

40 CONDIVISIONI
Incidente stradale a Bergamo, gravissima una 29enne: è stata sbalzata per 10 metri da un'auto
Incidente stradale a Bergamo, gravissima una 29enne: è stata sbalzata per 10 metri da un'auto
Violenta una 15enne e la costringe a prostituirsi, arrestato 64enne: era tra i ricercati più pericolosi
Violenta una 15enne e la costringe a prostituirsi, arrestato 64enne: era tra i ricercati più pericolosi
Minaccia e prende a testate l'ex compagna per strada: divieto di avvicinamento
Minaccia e prende a testate l'ex compagna per strada: divieto di avvicinamento
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views