In Lombardia sono stati registrati 2.214 nuovi contagi di Coronavirus su 53.645 tamponi effettuati. A certificarlo il bollettino di venerdì 30 aprile 2021 sulla diffusione del Coronavirus. Contagi in calo rispetto a ieri, quando erano stati rilevati 2.306 casi su 51.253 tamponi realizzati. In totale sono stati effettuati 9.475.296 tamponi dall'inizio della pandemia. Continua il calo del numero di ricoverati in reparti ordinari così come quello di terapia intensiva e aumenta il numero dei decessi registrati in una giornata: sono 41 i morti registrati oggi, ieri erano stati 40. In totale sono 32.870 i decessi ufficiali per Covid in Lombardia dall'inizio della pandemia.

La situazione negli ospedali lombardi

Questa è la situazione negli ospedali lombardi: sono 3.495 i pazienti ricoverati nei reparti ordinari di Covid, contro i 3.597 di ieri, in calo dunque di 102 degenti. Nelle terapie intensive ci sono 550 degenti: dato in leggera diminuzione rispetto a 24 ore fa, quando se ne contavano 557 (meno 7). La Lombardia detiene ancora di gran lunga il numero più alto di pazienti ospedalizzati d'Italia. Procede spedito il processo di guarigione per tanti altri pazienti: in totale sono 719.265 persone che hanno superato la malattia.

I contagi nelle province lombarde

Di seguito la situazione nelle province lombarde, con la suddivisione per aree di competenza dei contagi rilevati nelle ultime 24 ore. Secondo quanto comunicato, sono 710 i casi individuati nella provincia di Milano, 190 in quella di Como e 213 in quella di Monza e Brianza. Nella provincia di Bergamo sono 177 i nuovi positivi, mentre in quella di Brescia se ne contano 191. A Varese sono stati trovati altri 232 cittadini contagiati dal virus, nel Mantovano 98 e in provincia di Pavia 132. Nel Lodigiano sono 48, in provincia di Sondrio 40 e in quella di Cremona 73. A Lecco ne sono stati segnalati 70.

Oggi il monitoraggio dell'Iss, Lombardia resta gialla

Il monitoraggio di oggi dell'Istituto Superiore di Sanità conferma quanto già certificato la settimana scorsa: la Lombardia ha numeri da zona gialla e, infatti, resterà nella fascia a minor restrizioni possibili (bianca esclusa) anche per la prossima settimana. L'unico indicatore ad essere aumentato negli ultimi sette giorni è stato l'indice di contagio Rt, stimato a 0,84. La soglia di allerta è invece di 1.