75 CONDIVISIONI

Costringe la fidanzata a dormire in auto per controllarla e la picchia: condannato a 10 anni

Un uomo è stato condannato a dieci anni perché accusato di aver picchiato, perseguitato e maltrattato la compagna per cinque anni.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Milano Fanpage.it
A cura di Ilaria Quattrone
75 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Un uomo è stato condannato a dieci anni di carcere per lesioni, stalking, rapina, ricettazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La sentenza è stata emessa nella giornata di oggi, martedì 21 novembre, a Bergamo.

Sulla base di quanto riportato dal quotidiano BergamoNews, l'uomo – un 32enne residente a Valcalepio – ha insultato, picchiato e minacciato la fidanzata per cinque anni.

Le indagini sono state avviate dopo che la ragazza, durante un litigio in strada con l'uomo, è stata soccorsa da un passante che l'ha accompagnata in caserma a sporgere denuncia.

I maltrattamenti

I maltrattamenti sono iniziati nel 2014: l'uomo fin dall'inizio della loro relazione, la insulta picchia e umilia: le spegne anche le sigarette sulle gambe. Il 32enne la costringe a dormire in automobile, nel parcheggio dell'azienda dove lavora come operaio, perché "non si fidava a lasciarla a casa da sola".

Più volte si apposta sotto casa della giovane per controllare chi entra ed esce dal condominio dove lei vive. In un'occasione, entra dalla finestra perché convinto che fosse con qualcuno. Nel 2018, la minaccia dicendole: "Ora andiamo da un mio amico che ha una pistola, così con quella ti uccido".

A questo, si aggiunge il continuo controllo al telefono: le cambia le password e inserisce il riconoscimento facciale con il suo volto.

La denuncia

Appena perde il lavoro, l'uomo inizia a spacciare droga e fare uso di alcol. Il 5 ottobre 2019, dopo essere stati in un bar, la picchia in strada: la prende per i capelli e trascina fuori dall'auto. Un uomo si ferma con il suo furgone e salva la ragazza che porta poi in caserma per sporgere denuncia.

Martedì 21 novembre è stato condannato a 8 anni in continuazione per lesioni, stalking e rapina, 1 anno per ricettazione e 1 anno per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Dovrà pagare seimila euro di multa e ventimila euro di risarcimento.

75 CONDIVISIONI
Ventunenne aggredito a sprangate da un uomo: condannato a 5 anni e mezzo
Ventunenne aggredito a sprangate da un uomo: condannato a 5 anni e mezzo
Incidente stradale a Bergamo, gravissima una 29enne: è stata sbalzata per 10 metri da un'auto
Incidente stradale a Bergamo, gravissima una 29enne: è stata sbalzata per 10 metri da un'auto
Violenta la figlia 12enne della compagna: condannato a 18 anni
Violenta la figlia 12enne della compagna: condannato a 18 anni
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views