Dopo il record di casi di ieri (4.125 in 24 ore), e nel giorno di entrata in vigore del coprifuoco dalle 23 alle 5, è stato diramato il bollettino di oggi, giovedì 22 ottobre, con i dati relativi all'emergenza Coronavirus in Lombardia. Secondo quanto riportato dalla Regione, nelle ultime 24 ore sono stati segnalati ulteriori 4.125 nuovi contagi da Covid-19 su 35.715 tamponi effettuati  per una percentuale pari all'11,5%, in leggera crescita rispetto a ieri (11.3%), Ieri il dato era di 4.125 positivi su oltre 36mila tamponi. Per quanto riguarda i decessi, da ieri sono stati registrati 29 morti (ieri erano 20). Da febbraio, stando ai dati ufficiali, sono 17.152 i cittadini deceduti ufficialmente per Covid-19 nella sola Lombardia. In totale nella regione sono stati effettuati 2.610.718 tamponi da inizio pandemia.

I dati del bollettino della Lombardia

Continua a salire a ritmi preoccupanti il numero dei pazienti ricoverati in ospedale e in terapia intensiva. Con l'aumentare dei contagi aumentano infatti cresce anche la pressione sugli ospedali della rete regionale. Nelle ultime 24 ore il numero dei degenti è salito complessivamente di 196 unità, portando il totale a 1.841 (ieri erano 1.655). Di questi, 1.695 sono ricoverati con sintomi lievi, mentre altri 156 sono i pazienti assistiti in terapia intensiva, da ieri aumentati di 22 unità. Cresce anche il numero dei guariti, ora arrivato a 88.059 (più 468).

I contagi provincia per provincia

I dati più allarmanti arrivano ancora una volta da Milano, che resta la provincia più colpita con 2.031 contagi, dei quali 917 solo a Milano città. Situazione critica anche nella provincia di Monza e Brianza, con 298 positivi, e in quella di Varese, dove i nuovi casi sono 393. In provincia di Bergamo sono stati segnalati 129 nuovi casi positivi, mentre in quella di Brescia sono 194. Nella provincia di Como si registrano 328 nuove positività, mentre in quella di Cremona sono 70. Nel Lodigiano sono stati rilevati 79 casi, a Lecco 70 e a Mantova 83. I nuovi contagi nella provincia di Pavia sono 167, 95 i casi invece in provincia di Sondrio.

Scatta il coprifuoco in Lombardia: online il modulo di autocertificazione

A partire da oggi, poi, in Lombardia entrerà in vigore il coprifuoco dalle 23 alle 5 sino al 13 novembre prossimo. Tutti i cittadini saranno tenuti a restare a casa nelle sei ore notturne a meno di comprovate esigenze d'uscita, quali motivi di salute, di lavoro o necessità motivate nell'autocertificazione pubblicata dal sito del Viminale e scaricabile qui. Come comunicato dalla Regione, però, i divieti saranno elastici. Ciò significa che tutti i locali e i ristoranti potranno chiudere alle 23, senza dover anticipare per favorire il rientro a casa dei clienti. Questi, infatti, dal momento della chiusura avranno diritto a rincasare senza venire sanzionati dalle forze dell'ordine in caso di controllo.