Tragedia a Comun Nuovo, paese in provincia di Bergamo. Una neonata di neanche un mese di vita, Isabel Napoleoni, è morta in circostanze ancora da chiarire dopo aver lottato per giorni nel reparto di Patologia neonatale dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. La piccola, secondo quanto riporta il quotidiano locale "L'Eco di Bergamo", era nata lo scorso 16 agosto nello stesso nosocomio bergamasco. Dopo appena un giorno di vita, però, ha iniziato a stare male: è stata ricoverata d'urgenza nel reparto specializzato dell'ospedale dove i medici l'hanno anche intubata, cercando di salvarle la vita. Purtroppo tutti i tentativi si sono rivelati vani: la piccola Isabel è morta lo scorso 9 settembre, a soli 25 giorni dalla sua nascita.

La mamma: Si è sentita male dopo aver bevuto il latte

La notizia della tragedia, che si è diffusa solo ieri, ha scosso il piccolo comune bergamasco, famoso per ospitare il più grande birrificio d'Italia. I compaesani hanno appreso di quanto accaduto alla piccola Isabel anche perché nella giornata di ieri è stata eseguita l'autopsia sulla salma della neonata. A disporre l'esame è stato il magistrato che si sta occupando del caso della piccola, la cui morte è al momento avvolta dal mistero. Non si conoscono infatti ancora con esattezza le cause del malore che ha colpito Isabel e che, a seguito di ulteriori complicazioni, l'ha portata al decesso. La giovane madre, già mamma di un'altra bimba, afferma che la figlioletta si sarebbe sentita male subito dopo aver bevuto il latte. Adesso si attendono i risultati dell'autopsia per dare le dovute risposte ai genitori della piccola, che hanno potuto abbracciare la loro figlia solo per poche ore prima che il destino gliela strappasse via in maniera così dolorosa.