122 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Andrei scomparso a 13 anni da tre giorni, l’appello della mamma: “Torna a casa, siamo in pensiero”

Ancora nessuna notizia di Andrei, scomparso a 13 anni a Lonate Pozzolo (Varese). La madre diffonde un nuovo appello sui social: “È stato avvistato che andava verso Magenta o Vittuone”.
122 CONDIVISIONI
Immagine

Sono passati ormai tre giorni da quando Andrei, un ragazzo di 13 anni di Lonate Pozzolo, in provincia di Varese, è scomparso. Non si hanno, infatti, più sue notizie dal pomeriggio di giovedì 9 maggio, quando non ha mai fatto ritorno a casa dopo essere stato regolarmente a scuola. Ora la mamma lancia un altro appello tramite i social: "Ti preghiamo, torna, siamo tutti in pensiero per te".

Andrei scomparso a 13 anni

Giovedì 9 maggio i genitori di un ragazzo di 13 anni si sono recati alla stazione dei carabinieri di Lonate Pozzolo per denunciare la scomparsa del figlio Andrei. Già l'indomani è stata attivata l’Unità di Crisi Locale, che coinvolge carabinieri, vigili del fuoco e volontari, in tutta la provincia di Varese.

Immagine

Inoltre sono state diffuse sui social network alcune foto del ragazzino, affinché chiunque lo veda possa riconoscerlo e avvisare immediatamente le forze dell'ordine. Secondo quanto di apprende, il 13enne vestirebbe con jeans scuri, un gubbino leggero di colore blu o nero e avrebbe con sé un borsello della Nike. La famiglia fa sapere che ha anche una felpa a due colori: scura nella parte superiore, rossa in quella inferiore.

L'appello della madre

Nella giornata della festa della mamma, la madre Elena ha voluto diffondere un nuovo appello sui social: "Ti preghiamo, torna, siamo tutti in pensiero per te". In più la donna ha comunicato che il figlio “è stato avvistato che andava verso Magenta o Vittuone". E quindi ha chiesto a tutti: "Fate girare".

Immagine

Molti sindaci della zona hanno quindi condiviso l'appello della madre per far sì che raggiunga quante più persone è possibile. In caso di informazioni su Andrei è importante chiamare subito il 112 e avvisare i carabinieri che stanno coordinando le ricerche.

122 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views