0 CONDIVISIONI
Guerra in Ucraina

Le notizie del 12 luglio sulla guerra in Ucraina

0 CONDIVISIONI

Cosa è successo nel 139esimo giorno di guerra in Ucraina. Continuano i bombardamenti russi sull'Ucraina. Sale il bilancio delle vittime del bombardamento russo su Chasiv Yar: sono 45 i morti, anche un bimbo. La Russia consegna i corpi di 30 soldati morti all'Ucraina. Da Usa 1,7 miliardi di nuovi aiuti umanitari all'Ucraina. Minsk: "Occidente pianifica attacco a Russia". Mosca: incontro su grano in Turchia con Kiev e Onu, per il Cremlino invece ripresa negoziati con Ucraina "ora fuori questione".

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Guerra in Ucraina
12 Luglio
22:51

Zelensky: "Ora abbiamo artiglieria moderna, il secondo esercito del mondo ha paura degli ucraini"

"Gli occupanti hanno già sentito molto bene cos'è l'artiglieria moderna e non avranno posti sicuri in nessuna parte della nostra terra, che hanno occupato. Hanno capito che le operazioni dei nostri per proteggere la loro Patria sono molto più potenti di qualsiasi loro "operazione speciale". I soldati russi – e lo sappiamo dalle intercettazioni delle loro conversazioni – hanno davvero paura delle nostre forze armate. Il cosiddetto secondo esercito del mondo ha paura degli ucraini" lo ha detto il presidente ucraino Zelensky nel suo consueto discorso serale alla nazione.

A cura di Antonio Palma
12 Luglio
22:27

Kiev: aumenteremo le esportazioni di grano di 500.000 tonnellate al mese

L'Ucraina spera che la liberazione dell'isola di Zmeiny dai russi e l'inizio del traffico navale lungo il ramo di Bystry del delta del Danubio, nonché un aumento della capacità del ramo di Sulina in collaborazione con i rumeni, aumenteranno le esportazioni di grano ucraine di 500.000 tonnellate al mese. Secondo il ministero delle Infrastrutture ucraino, 16 navi sono già transitate attraverso il ramo di Bystry verso tre porti ucraini sul Danubio nei giorni scorsi. "Stiamo negoziando con i nostri colleghi rumeni e rappresentanti della Commissione Europea per aumentare il numero di passaggi attraverso il Canale di Sulina. A queste condizioni e alla presenza di una rotta attraverso la diramazione di Bystry, prevediamo che entro una settimana l'accumulo di navi in rada sarà eliminata e potremo aumentare l'esportazione mensile di grano di 500mila tonnellate" ha detto il viceministro Yury Vaskov.

A cura di Antonio Palma
12 Luglio
21:44

Ministro Difesa ucraino: "Incontro fruttuoso con collega tedesca"

"Ho avuto un fruttuoso video-incontro con la mia collega, la ministra della Difesa tedesca Christine Lambrecht". Lo ha  fatto sapere oggi su Twitter Oleksii Reznikov, ministro della Difesa ucraino. "Abbiamo discusso della fornitura di armi che rafforzeranno le nostre capacità di difesa. Aspettiamo presto buone notizie", ha concluso.

A cura di Gabriella Mazzeo
12 Luglio
21:20

Mosca sugli Usa: "Ci spingono verso conflitto nucleare"

"Dopo aver provocato un'escalation della crisi con Kiev, Washington e i suoi alleati stanno andando verso uno scontro militare aperto con il nostro Paese, il che significa uno scontro diretto tra potenze nucleari". Lo ha sottolineato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova, secondo quanto riporta la Tass.

A cura di Gabriella Mazzeo
12 Luglio
21:07

Esa annuncia fine cooperazione con agenzia spaziale russa

L'Agenzia Spaziale Europea (Esa) ha posto fine alla cooperazione, sospesa nei mesi scorsi, sul programma ExoMars con l'agenzia spaziale statale russa Roscosmos. Lo ha reso noto sui social il direttore generale dell'Esa Josef Aschbacher. "Il Consiglio mi ha incaricato di porre ufficialmente fine alla cooperazione attualmente sospesa con Roscosmos sulla missione ExoMars Rover and Surface Platform", ha scritto Aschbacher riconoscendo che "le circostanze che hanno portato alla sospensione della cooperazione con Roscosmos – la guerra in Ucraina e le conseguenti sanzioni – continuano a prevalere".  32 minuti fa

A cura di Antonio Palma
12 Luglio
20:16

A Chasov Yar 45 morti accertati dopo il bombardamento russo, anche un bimbo di 9 anni

A Chasov Yar 45 morti accertati dopo il bombardamento russo. Lo riferisce il capo dell'amministrazione della regione di Donetsk, Pavel Kirilenko. Secondo Kirilenko, l'analisi delle rovine di un edificio residenziale di cinque piani continua, con decine di soccorritori e attrezzature. Il 9 luglio è stato effettuato un attacco missilistico a Chasov Yar, una cittadina vicino alla linea del fronte, a pochi chilometri da Bakhmut. Tra i morti nell'edificio di cinque piani distrutto c'è un bambino di nove anni. Il ministero della Difesa russo ha riferito di aver attaccato la posizione di una unità militare ucraina e, di conseguenza, 300 "nazionalisti" sono stati uccisi.

A cura di Antonio Palma
12 Luglio
19:33

Iran, nessun accordo recente su invio di droni alla Russia

"La storia della cooperazione tra la Repubblica islamica dell'Iran e la Federazione Russa nel campo di alcune nuove tecnologie risale a prima dell'inizio della guerra in Ucraina e recentemente non ci sono stati sviluppi speciali in questa relazione". Lo ha annunciato il portavoce del ministero degli Esteri iraniano Naser Kanani, come riporta Mehr, rispondendo alle dichiarazioni della Casa Bianca secondo cui Teheran starebbe per rifornire la Russia di centinaia di droni da utilizzare nella guerra in Ucraina.

A cura di Antonio Palma
12 Luglio
19:12

Kiev: "La liberazione dell'isola dei serpenti aiuterà ad esportare più velocemente il grano ucraino"

L'amministrazione ucraina dei porti marittimi (USPA) ha annunciato che la liberazione dell'isola di Zmeiny dall'esercito russo e lo sblocco del vicino ramo del delta del Danubio consentirà una più rapida esportazione di grano dai porti del Danubio in Ucraina e farà risparmiare alle imprese fino a mezzo milione di dollari al giorno. "Un'ulteriore finestra di opportunità accelererà il ritmo dei trasportatori di grano ai porti del Danubio. Allo stesso tempo, stiamo lavorando con i nostri colleghi rumeni per rendere i processi logistici il più veloci ed efficienti possibile", afferma il servizio stampa dell'amministrazione Alexei Vostrikov.

A cura di Antonio Palma
12 Luglio
18:43

Praga: "possibile tribunale apposito per crimini guerra"

Il primo passo è quello della raccolta delle prove sui crimini di guerra in Ucraina, poi si potrà discutere sulla giurisdizione: al momento non c'è ancora un accordo su quale corte si occuperà di giudicare questi crimini, potrebbe essere la Corte Penale Internazionale dell'Aja (ICC) ma non escludiamo l'ipotesi di creare un tribunale apposito". Lo ha detto il ministro della Giustizia ceco Pavel Blažek al termine del consiglio informale di Praga.

A cura di Antonio Palma
12 Luglio
18:13

Incendi a Kharkiv dopo bombardamenti russi: persone ferite

Diverse persone sono rimaste ferite a seguito dei bombardamenti delle truppe russe del distretto industriale di Kharkov, loriferisce il Servizio di emergenza statale nella regione di Kharkiv. Dopo i bombardamenti, nella città sono scoppiati sei incendi, poi domati. Il capo dell'amministrazione regionale di Kharkiv, Oleg Sinegubov, esorta i residenti a rimanere nei rifugi. "I russi hanno attaccato il distretto industriale di Kharkov. Facciamo appello ai residenti di Kharkiv: restate nei rifugi, non uscite per le strade della città senza bisogno. Stai molto attento!" ha scritto il capo dell'amministrazione militare regionale di Kharkiv Oleg Sinegubov. "Secondo i dati preliminari, i bombardamenti sono andati avanti in diverse serie, i missili sono caduti nel distretto industriale della città.

A cura di Antonio Palma
12 Luglio
17:48

Kiev: Attacchi su Kharkiv, Toretsk, Slovyansk e Mykolaiv e incendi a Kherson

"Nella notte le truppe russe hanno sparato razzi su Kharkiv, Toretsk e Sloviansk, e al mattino hanno lanciato un massiccio attacco missilistico su Mykolaiv, dove due strutture mediche ed edifici residenziali sono stati colpiti. Foreste e campi bruciano nell'oblast di Kherson a causa dei bombardamenti". Lo scrive nel suo bollettino quotidiano lo stato maggiore ucraino, nel quel registra una situazione "relativamente calma a Volyn, Zakarpattia, Rivne Oblast, Ivano-Frankivsk, Lviv, Chernivtsi, Vinnytsia, Zaporizhzhya, Khmelnytskyi e nelle regioni di Ternopil, Kirovohrad, Dnipropetrovsk, Cherkasy, Odessa, Poltava, Chernihiv, Sumy, Zhytomyr e Kiev".

A cura di Antonio Palma
12 Luglio
17:31

Sale a 41 il bilancio delle vittime a Clock Yar

I soccorritori ucraini riferiscono che il numero delle vittime dell'attacco missilistico delle truppe russe nella città di Chasov Yar nella regione di Donetsk è salito a 41 persone. Secondo il servizio di emergenza statale dell'Ucraina, martedì pomeriggio altri quattro corpi sono stati recuperati sotto le rovine di un edificio residenziale di cinque piani. L'attacco missilistico alla città è stato effettuato nella serata del 9 luglio. Il 10 luglio, il ministero della Difesa russo ha annunciato che, a seguito dell'attacco a Chasov Yar, "la sede della 118a brigata di difesa territoriale delle forze armate dell'Ucraina" e "più di 300 nazionalisti" sono stati distrutti. Chasov Yar è una piccola città vicino alla linea del fronte nel Donetsk.

A cura di Antonio Palma
12 Luglio
17:17

Da Usa 1,7 miliardi di nuovi aiuti umanitari all'Ucraina

Gli Usa hanno annunciato 1,7 miliardi di nuovi aiuti umanitari all'Ucraina. I nuovi fondi destinati a Kiev arrivano dall'Agenzia Usa per lo sviluppo internazionale, dal Dipartimento del Tesoro e dalla Banca mondiale, si legge in una nota di Usaid. L'obiettivo del nuovo pacchetto di aiuti è "alleviare gli effetti del forte deficit di bilancio causato dalla brutale guerra del presidente russo Vladimir Putin".

A cura di Antonio Palma
12 Luglio
16:51

La Russia consegna i corpi di 30 soldati morti all'Ucraina

La Russia ha consegnato all'Ucraina i corpi di 30 soldati ucraini morti. Lo ha riferito l'agenzia Ukrinform con riferimento a Oleg Kotenko, commissario per le persone scomparse. Il trasferimento dei corpi è avvenuto nella regione di Zaporozhye. Oleg Kotenko, la direzione principale dell'intelligence del ministero della Difesa, lo stato maggiore e altre forze dell'ordine hanno preso parte alla sua organizzazione dalla parte ucraina. Le fonti ucraine non specificano se si tratta di uno scambio di corpi con quello di militari russi. Ukrinform riferisce che i corpi saranno consegnati ai parenti delle vittime "per una degna sepoltura".

A cura di Antonio Palma
12 Luglio
16:20

Ucraina: 38 i morti a Chasiv Yar

Sale ancora il bilancio dell'attacco missilistico che sabato scorso ha colpito un palazzo a Chasiv Yar, nella regione orientale ucraina di Donetsk. "Sono stati estratti dalle macerie i corpi senza vita di 38 persone, anche quello di un bambino di circa nove anni", ha fatto sapere via Telegram il ministero degli Interni, come riporta Ukrinform. Altre nove persone sono state tratte in salvo.

A cura di Antonio Palma
12 Luglio
15:06

Ministero Esteri Mosca: "Pronti a continuare colloqui con Kiev"

Mosca è pronta a continuare i colloqui con Kiev, a condizione che la posizione della Russia sia debitamente presa in considerazione. Lo ha affermato Pyotr Ilyichyov, direttore del dipartimento Organizzazioni internazionali del ministero degli Esteri russo, citato dall'agenzia di stampa Interfax. "I nostri omologhi ucraini non hanno ancora risposto ai nostri emendamenti del 15 aprile. Da parte nostra, siamo pronti a continuare il processo. Certamente, a condizione che la posizione russa sia debitamente presa in considerazione", ha detto Ilyichyov in un'intervista a Interfax. "In questo contesto, supponiamo che sia troppo presto per discutere del possibile impegno dell'Onu nei colloqui russo-ucraini come mediatrice", ha aggiunto. Dopo aver riepilogato i momenti più salienti dei negoziati tra Kiev e Mosca, Ilyichyov ha commentato che "un progetto di trattato sulla risoluzione della situazione in Ucraina, la sua neutralità e garanzie di sicurezza ha iniziato ad assumere un'immagine accettabile per le parti. Tuttavia, il processo è stato interrotto per volere di Kiev". "Sembra che i partner occidentali dell'Ucraina abbiano iniziato a preoccuparsi: i
potenziali garanti della sicurezza si sono dimostrati riluttanti ad assumere i relativi obblighi. Di conseguenza, i negoziati, che si stanno svolgendo online, sono stati sospesi", ha concluso.

A cura di Susanna Picone
12 Luglio
14:25

Ucraina, capo amministrazione militare Kherson: "Esercito russo si prepara a battaglie in strada"

L'esercito russo sta rinforzando i posti di blocco e si sta preparando a battaglie per strada. Lo dice il consigliere del capo dell'amministrazione militare di Kherson, Serhiy
Khlan.

A cura di Susanna Picone
12 Luglio
13:58

Ucraina, Premier polacco: "Putin è l'erede nazionalismo ucraino"

Il primo ministro polacco Matuesz Morawiecki ha definito Vladimir Putin l'erede delle organizzazioni nazionaliste ucraine. "L'Ucraina vede dove stanno portando il nazionalismo e l'imperialismo e che l'erede delle organizzazioni nazionaliste ucraine e dell'esercito ribelle ucraino è Putin, che sta cercando di portare il mondo russo", ha scritto.

A cura di Susanna Picone
12 Luglio
13:33

Portavoce ministero degli Esteri russo: "Sull'orlo di uno scontro aperto tra potenze nucleari"

"Dopo aver provocato un'escalation della crisi ucraina e scatenato un violento confronto ibrido con la Russia, Washington e i suoi alleati stanno pericolosamente barcollando sull'orlo di uno scontro militare aperto con il nostro Paese, il che significa un conflitto armato diretto tra potenze nucleari. Chiaramente, tale scontro rischierebbe di provocare un'escalation nucleare". Lo ha sottolineato la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova, secondo quanto riporta la Tass.

A cura di Susanna Picone
12 Luglio
12:56

Ucraina, Von der Leyen: "Aiuti da 1 miliardo in casse Kiev già a luglio"

"È in arrivo la prossima tranche di sostegno finanziario dell'Ue all'Ucraina. Questo miliardo di euro rafforzerà lo Stato" ucraino "in una fase cruciale. Con il via libera odierno del Consiglio, il denaro dovrebbe arrivare in Ucraina già questo mese. Siamo al fianco dell'Ucraina, ora e nel lungo periodo". Così la presidente della Commissione Ursula von der Leyen.

A cura di Susanna Picone
12 Luglio
12:34

Kiev: "Morto un generale russo in attacco a Novaya Kakhovka"

Il generale russo Nasbulin sarebbe rimasto ucciso nell'attacco ucraino nella regione di Kherson lo scorso fine settimana, che ha colpito anche un quartier generale di
Mosca: lo ha comunicato su Telegram l'addetto stampa del capo dell'amministrazione militare regionale di Odessa, Sergei Bratchuk, citato da Ukraine Today. "Ci sono informazioni sulla liquidazione di un altro generale russo dopo che i missili (lanciati dai sistemi) HIMARS (High Mobility Artillery Rocket System, ndr) hanno colpito il quartier generale nella regione di Kherson. Il capo di stato maggiore del 22° corpo d'armata delle forze armate della RF (unità militare 73954, Simferopol), il maggiore generale Nasbulin è andato all'inferno", ha scritto.

A cura di Susanna Picone
12 Luglio
12:10

Il portavoce del Cremlino: per ora non si parla di riprendere i negoziati con l'Ucraina

Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov ha fatto sapere che per ora non si parla di riprendere i negoziati con l'Ucraina. "No, questo è fuori questione ora", ha detto Peskov ai giornalisti quando gli è stato chiesto se il presidente russo Vladimir Putin e il collega turco Recep Tayyip Erdogan abbiano discusso della ripresa dei negoziati con l'Ucraina durante la conversazione telefonica avuta ieri.

A cura di Susanna Picone
12 Luglio
11:40

Ucraina, via libera Ue a prestito 1 miliardo a Kiev 

I ministri dell'economia e delle finanze Ue riuniti nell'Ecofin a Bruxelles hanno approvato un prestito per 1 miliardo di euro all'Ucraina nell'ambito del pacchetto di assistenza macrofinanziaria. "L'Ue sta intensificando il suo sostegno finanziario all'Ucraina: i ministri hanno appena approvato un prestito di 1 miliardo di euro", ha scritto su twitter il vicepresidente della Commissione europea Valdis Dombrovskis. "Fa parte del nuovo pacchetto di assistenza macrofinanziaria eccezionale – ha aggiunto -. L'Ucraina è un'economia in guerra. Ha un disperato bisogno di finanziamenti a breve termine. L'Ue è lì per aiutare".

A cura di Susanna Picone
12 Luglio
11:21

Mosca: domani incontro in Turchia su grano con Kiev e Onu

Domani si terrà a Istanbul un incontro tra Russia, Ucraina e Onu sulle esportazioni di grano ucraino. Lo ha dichiarato il ministero degli Esteri russo a Interfax.

A cura di Susanna Picone
12 Luglio
11:10

Kiev, attacchi contro Mykolaiv hanno provocato 4 feriti  

Quattro persone sono rimaste ferite in seguito agli attacchi missilistici lanciati dalle forze russe nelle prime ore di oggi contro la città di Mykolaiv, nell'Ucraina meridionale: lo ha reso noto su Telegram il sindaco di Mykolaiv, Oleksandr Sienkevych, sottolineando che sono state colpite due strutture mediche ed edifici residenziali. Lo riporta Ukrinform. "Mykolaiv è stata nuovamente oggetto di massicci bombardamenti questa mattina. Secondo informazioni preliminari, i razzi hanno colpito due strutture mediche ed edifici residenziali. Quattro persone sono rimaste ferite", ha affermato Sienkevych aggiungendo che i soccorritori e le squadre di emergenza stanno lavorando sul posto.

A cura di Chiara Ammendola
12 Luglio
11:02

Minsk: "Occidente sta elaborando piani strategici di attacco contro a Russia"

L'Occidente sta elaborando piani strategici di attacco contro a Russia e le direzioni dell'attacco sono note: lo ha detto il presidente della Bielorussia, Alexander Lukashenko. Lo riporta la Tass, che cita l'agenzia di stampa bielorussa Belta.

A cura di Susanna Picone
12 Luglio
10:50

Al via controffensiva forze Kiev in regione Kherson

Le forze militari ucraine hanno lanciato una controffensiva nella regione di Kherson, occupata dai russi poco dopo l'inizio dell'invasione. Le operazioni sono iniziate nella notte. E' stato colpito un deposito di armi a Nova Kakhovka, ha annunciato il comando militare meridionale ucraino in un post su Facebook. Nell'attacco, è stato distrutto un obice e altri equipaggiamenti russi e uccisi 52 soldati. L'agenzia russa Ria Novosti ha reso noto il bilancio dell'attacco subito diffuso dal capo Amministrazione filorussa insediato a Nova Kakhovka, Viktor Leontiev: sette militari sono rimasti uccisi, quattro dispersi e decine di feriti. Sempre secondo fonti di Mosca, nell'attacco, le forze di Kiev avrebbero usato lanciarazzi Himars forniti dagli Stati Uniti.

A cura di Chiara Ammendola
12 Luglio
10:33

Russia: "In fase di sviluppo nuovo missile ipersonico, killer di portaerei"

"Killer di portaerei". Viene descritto così un missile balistico destinato alla Marina, lo ‘Zeemvik', che la Russia afferma essere "in fase di sviluppo". La notizia viene riportata dall'agenzia russa Tass. "Il missile balistico ipersonico ‘Zmeevik' è in fase di sviluppo da molto tempo – ha detto una fonte militare all'agenzia – Sarà concepito per distruggere grandi bersagli di superficie, soprattutto portaerei". Secondo le fonti, il missile avrebbe caratteristiche simili a quelle dei missili balistici cinesi Df-21D e Df-26, con una gittata fino a 4.000 chilometri.

A cura di Chiara Ammendola
12 Luglio
09:55

GB, russi fanno piccoli progressi in Donetsk

I soldati russi continuano a fare piccoli progressi territoriali nel Donetsk dopo avere rivendicato di avere preso il controllo della città di Hryhorivka. Lo riferisce l'intelligence britannica nel suo ultimo aggiornamento sulla situazione sul terreno. Le forze russe continuano anche il loro assalto lungo la principale rotta di rifornimento E-40 verso le città di Slovyansk e Kramatorsk e, sempre secondo l'ultimo rapporto di intelligence diffuso dal ministero della Difesa britannico, probabilmente si stanno raggruppando per ulteriori offensive nel prossimo futuro.

A cura di Susanna Picone
12 Luglio
09:30

Kiev: sono 348 i minori rimasti uccisi in Ucraina dall'inizio dell'invasione russa

Sono almeno 348 i minori rimasti uccisi in Ucraina dall'inizio dell'invasione russa, lo scorso 24 febbraio. Lo denuncia l'ufficio del procuratore generale dell'Ucraina. I feriti, secondo il bilancio sempre provvisorio, sono più di 650. Stando a quanto riporta Ukrinform, la maggior parte dei minori è rimasta uccisa o ferita nelle regioni di Donetsk (348), Kharkiv (190) e Kiev (116). Un totale di 2.121 strutture educative risultano danneggiate a causa di attacchi aerei e dell'artiglieria russi. Di queste, 216 sono andate completamente distrutte, secondo i dati riportati dal sito di notizie.

A cura di Susanna Picone
0 CONDIVISIONI
4159 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views