29 CONDIVISIONI

Perché Taylor Swift sta chiedendo di fermare gli aiuti in Ucraina

Una rete dei bot russi sta diffondendo sui social commenti fake di celebrità che vogliono bloccare il rifornimento di armi e i fondi agli ucraini. Dietro l’attacco ci sono le società russe National Technologies e Social Design Agency.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Elisabetta Rosso
29 CONDIVISIONI
Immagine

Ashton Kutcher propone di spedire il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un centro di riabilitazione, Beyoncè è diventata un'esperta di gasdotti, Taylor Swift lancia appelli per interrompere i rifornimenti, e Cristiano Ronaldo scrive che gli ucraini sono solo dei "ciarlatani”. Falso. Eppure una rete di bot russi sta cercando in tutti i modi di fare sembrar veri i post fake delle celebrità contro l'Ucraina. Gli analisti del progetto Bot Blocker/antibot4navalny hanno segnalato un aumento di profili creati ad hoc per diffondere immagini e citazioni false di personaggi famosi che chiedono all'Occidente di bloccare il rifornimento di armi e gli aiuti finanziari all'Ucraina.

I post, pubblicati in inglese, francese e tedesco, sostengono anche che gli Stati Uniti stiano per far esplodere il gasdotto Nord Stream-2. La campagna su X (fu Twitter) è iniziata il 23 novembre. La testata The Insider ha trovato gli stessi profili fake anche su Facebook, i post vengono diffusi attraverso annunci a pagamento, questo vuol dire che Meta riceve entrate dalla rete di bot.

THE INSIDER | Gli screenshot dei bot russi
THE INSIDER | Gli screenshot dei bot russi

Chi c'è dietro ai profili fake delle celebrità

Dietro l'attacco ci sono le società russe National Technologies e Social Design Agency, già sanzionate dall'Unione europea per aver condotto una campagna digitale di manipolazione delle informazioni chiamata "RRN" (Recent Reliable News), con l'obiettivo di distorcere la realtà e diffondere propaganda per sostenere la guerra della Russia nei confronti dell'Ucraina.

Joseph Borrell, alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza, a luglio aveva commentato le sanzioni: "Coloro che manipolano le informazioni e effettuano ingerenze nell'ambito di una più ampia campagna ibrida condotta dalla Russia contro l'Ue stessa e gli Stati membri sono nel mirino dell'UE. Con questi nuovi inserimenti in elenco stiamo mandando un segnale forte: sappiamo come manipolano il nostro spazio informativo e come operano. Siamo fermamente decisi a prevenire, dissuadere e contrastare efficacemente queste minacce con nuovi strumenti".

La rete dei bot fake

I commenti sui profili falsi della celebrità sono tutti molto simili. Beyoncè fake scrive: "Non posso credere che l'Ucraina abbia ancora così tanti soldi: quando finirà tutto questo?". Un falso Cristiano Ronaldo aggiunge: "Troppe bugie, troppe vite perdute, ci sono solo notizie false sul rapporto tra l'Occidente e l'Ucraina". Anche gli account fake di Taylor Swift, Selena Gomez, e Justin Bieber hanno chiesto di bloccare i finanziamenti al Paese.

La rete fa anche circolare i link di siti web contraffatti. La grafica e l'impaginazione richiamano quella delle testate occidentali, gli articoli vengono presentati come approfondimenti o analisi, in realtà sono testi per spingere la propaganda russa. Gli stessi account hanno anche promosso sui social un sito web di prostitute ucraine in Europa. Nei commenti scrivono: "Queste ragazze non dovrebbero subire un simile destino!"

Chi sono i personaggi famosi coinvolti

The Insider ha rilasciato la lista aggiornata delle celebrità coinvolte. I personaggi famosi presi di mira dai russi sono:

  • 50 Cent
  • Angelina Jolie
  • Ariana Grande
  • Ashton Kutcher
  • Bella Hadid
  • Beyonce
  • Bruno Mars
  • Bruno Le Maire (France’s Finance Minister)
  • Cameron Diaz
  • Charlie Puth
  • Cristiano Ronaldo
  • Dwayne Johnson
  • Elizabeth Debicki
  • Elton John
  • G-Eazy
  • Gal Gadot
  • Gigi Hadid
  • Greta Thunberg
  • Gwyneth Paltrow
  • James Cameron
  • James Hetfield
  • Jay-Z
  • Jennifer Lawrence
  • Jennifer Lopez
  • Jimmy Fallon
  • Justin Bieber
  • Kanye West
  • Katy Perry
  • Kim Kardashian
  • Lady Gaga
  • Leonardo DiCaprio
  • Matthias Schweighöfer
  • Meryem Uzerli
  • Miley Cyrus
  • Oprah Winfrey
  • Norman Tavo
  • Post Malone
  • Quentin Tarantino
  • Adèle
  • Exarchopoulos
  • Richard Branson
  • Rihanna
  • Selena Gomez
  • Shakira
  • Taylor Swift
  • Till Lindemann
  • Tina Kunakey
  • Travis Scott
  • Vin Diesel
  • Vincent Cassel
  • Will Smith
29 CONDIVISIONI
Le foto porno di Taylor Swift fatte con l’IA  finiscono alla Casa Bianca: “È allarmante”
Le foto porno di Taylor Swift fatte con l’IA finiscono alla Casa Bianca: “È allarmante”
La nuova teoria del complotto su Taylor Swift: "È la pedina di un'operazione psicologica"
La nuova teoria del complotto su Taylor Swift: "È la pedina di un'operazione psicologica"
Alla fine i porno deepfake di Taylor Swift sono diventati un problema anche per Elon Musk
Alla fine i porno deepfake di Taylor Swift sono diventati un problema anche per Elon Musk
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views