161 CONDIVISIONI
Intelligenza artificiale (IA)

L’intelligenza artificiale ha immaginato le città invisibili di Calvino: sono impressionanti

Il romanzo ha messo alla prova la nostra immaginazione per decenni, ora una pagina Instagram sta pubblicando le immagini delle città prodotte con Midjourney.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Elisabetta Rosso
161 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Intelligenza artificiale (IA)

È un mondo alieno che rinnega le leggi della fisica, con quartieri sospesi nel vuoto e palazzi incastrati in sfere di cristallo. Le città invisibili di Italo Calvino per decenni hanno sfidato la nostra immaginazione, ora anche quella dell'intelligenza artificiale (IA). "Ho provato a usare i generatori di immagini IA quando sono stati lanciati, mi incuriosivano, e proprio in quel momento stavo rileggendo questo romanzo di Calvino, in occasione del centenario, e così ho pensato di provare a riprodurle partendo dalle descrizioni nel libro", ha spiegato a Fanpage.it l'admin della pagina Instagram lecittà.invisibili. 

"Ho fatto tantissimi tentativi ho preso il testo di Calvino, ho tagliato delle parti, ho usato sinonimi, e poi ho selezionato i risultati che più si avvicinavano alle descrizioni, non è stato immediato", spiega.

Non un'impresa semplice, ma stiamo parlando di Calvino. Nel romanzo utilizza la tecnica della letteratura combinatoria, l'autore infatti concepisce l'opera come un meccanismo che gioca artificialmente con possibili combinazioni di parole. Le città invisibili risente l'influenza della semiotica e dello strutturalismo, che hanno ispirato Calvino negli anni '70. Non solo, come ha spiegato lo stesso autore le città sono sogni, che come sempre si possono raccontare (e rappresentare), ma solo a metà, "e infatti sto lavorando da mesi su diverse città che sono davvero difficili da riprodurre."

Le città raccontate da Calvino

In 9 capitoli vengono descritte 55 città. C'è Adelma, la città dei morti in cui ogni viso somiglia a quello di una persona che ci ha lasciato, Eufemia, dove “i mercanti di sette nazioni convengono a ogni solstizio ed equinozio” per scambiarsi storie, o Ottavia, la città-ragnatela sospesa sull'abisso. Ogni luogo viene raccontato da Marco Polo all’imperatore del regno dei Tartari Kublai Khan. Le città non solo stimolano la fantasia del lettore, ma vogliono diventare la metafora "dell'inferno che abitiamo tutti i giorni, e che formiamo stando insieme”

Come sono state realizzate le immagini

"Piano piano ho preso dimistichezza, ho visto tutorial, ho provato Image creator di Bing e Midjourney, per imparare a scrivere i prompt e riprodurre le città descritte da Calvino. Il progetto mi ha appassionato da subito e ho pensato di portarlo avanti per creare un effetto di realtà, diciamo la possibilità virtuale di visitare questi luoghi", ha spiegato l'admin. "Quella che mi è piaciuta di più è Diomira, la prima che ho fatto, è venuta secondo me molto simile all'originale".

Non vale per tutte le città. "In molti racconti mancavano delle descrizioni precise delle città, l’IA ha colmato quei buchi contestualizzando con il prompt, io l’ho lasciata libera perché non volevo che le città riflettessero troppo una mia interpretazione soggettiva".

Le città impossibili

La scrittura di Calvino spesso è criptica, descrive geometrie illogiche, spazi impossibili, e per questo non è semplice da riprodurre attraverso un software. "Per esempio c'è una città che è fatta da palafitte incastrate nella terra, l’IA cercando online immagini di palafitte non riusciva a ricrearle, c'era sempre l'acqua".

Oppure il caso di Raissa. "Calvino la racconta come una città triste che riesce a trovare pace nei rapporti umani che creano una felicità invisibile, in questo caso ho dovuto attraverso l'immaginazione riprodurre Raissa, e ho chiesto all'IA di creare una specie di ologramma", molte città quindi hanno bisogno di un'interpretazione grafica da inserire nel prompt.

Maurilia invece sembra impossibile da riprodurre, "è una città scomparsa, che il viaggiatore può contemplare solo attraverso cartoline, è veramente difficile", spiega l'admin. "Il progetto mi ha appassionato molto e vorrei continuare magari con altri autori, in questo momento sto pensando a Borges".

161 CONDIVISIONI
319 contenuti su questa storia
Abbiamo risolto la Ghigliottina dell'Eredità con l'intelligenza artificiale: è andata male
Abbiamo risolto la Ghigliottina dell'Eredità con l'intelligenza artificiale: è andata male
Tanto inclusiva da diventare fake: ora sappiamo cosa è successo all'intelligenza artificiale di Google
Tanto inclusiva da diventare fake: ora sappiamo cosa è successo all'intelligenza artificiale di Google
Quale di questi animali è stato creato dall'intelligenza artificiale? Il quiz di Fanpage.it
Quale di questi animali è stato creato dall'intelligenza artificiale? Il quiz di Fanpage.it
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views