31 CONDIVISIONI
Bitcoin e criptovalute

La vendetta di Lady Cripto: al processo per il crollo di FTX testimonia contro l’ex fidanzato

È uno dei processi per frode più seguiti nella storia degli Stati Uniti. Ora per la prima volta Caroline Ellison rilascia le sue dichiarazioni dopo il crollo dell’impero delle criptovalute Ftx.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Elisabetta Rosso
31 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Bitcoin e criptovalute

Occhiali enormi, un vestito color salmone e un cardigan grigio che sembra buttato sopra all'ultimo momento. Non deve essere stato semplice per Caroline Ellison scegliere gli abiti martedì mattina. Seduta al banco dei testimoni sembra una ragazza normale e non la Lady Cripto diabolica che ha fatto crollare Ftx, l'impero delle criptovalute. Quando le chiedono se riconosce Sam Bankman-Fried fa vorticare gli occhi per un minuto prima di puntarli con sufficienza sul suo ex ragazzo. Tanto da suscitare risatine sommesse tra i partecipanti. Poi inizia l'interrogatorio, perché a fare da sfondo ai rigurgiti sentimentali di una coppia eccentrica c'è uno dei processi per frode più seguiti nella storia degli Stati Uniti. E Caroline Ellison non è solo un'ex fidanzata arrabbiata ma la testimone chiave. 

"Sam mi ha ordinato di commettere questi crimini", mette subito in chiaro Ellison, e poi comincia a delineare il profilo del peggior fidanzato della storia. L'ha nominata amministratrice delegato del loro hedge fund, la macchina che macinava i peccati per Ftx, le ha imposto di utilizzare il denaro dei clienti per ripagare i prestiti, e mentre orchestrava il più grande crollo (in percentuale) per un miliardario nella storia recente dell’economia, offuscato dai deliri di gloria, le confessava: "C'è il 5% delle possibilità che io diventi presidente degli Stati Uniti sai?". Ma facciamo un passo indietro, pariamo dal peccato originale: il rapporto tra Alameda e Ftx. Quello che ha legato in modo indissolubile Ellison e Bakman Fried.

Siamo nel 2018 davanti a un caffè e Sam chiede a Ellison di unirsi a lui per lavorare dentro la sua nuova società di trading di criptovalute, la Alameda Research. Da Berkeley volano ad Hong Kong e iniziano a gettarsi in questo mercato. Poi nel 2019 Bankman-Fried fonda Ftx, Ellison diventa la regina di Alameda Research ed entra nella classifica Under 30 di Forbes. Peccato che i miliardi di dollari dei clienti di Ftx venivano usati per finanziare gli investimenti ultra-rischiosi della società di trading capitanata da Ellison. La magia della macchina da soldi funziona come uno schema Ponzi.

Lady Cripto doveva solo contrarre prestiti e utilizzare i fondi per fare investimenti in capitali a rischio. In poche parole prelevava miliardi all’insaputa dei clienti, convinta che tanto avrebbe potuto restituire tutto, al massimo avrebbe usato i soldi dei nuovi investitori. "Alameda ha preso diversi miliardi di dollari dai clienti di FTX e li ha utilizzati per fare i nostri investimenti e ripagare i creditori", ha ammesso Ellison in aula.

La testimonianza di Lady Cripto

Ellison si è dichiarata colpevole per le accuse di frode a dicembre e ha collaborato con gli investigatori. Martedì ha parlato pubblicamente per la prima volta da quando FTX è crollata l'anno scorso. Ha sottolineato "è stato lui a dirci di utilizzare il denaro dei clienti per ripagare i nostri prestiti", ha detto. "Alla fine abbiamo preso 14 miliardi di dollari, parte dei quali siamo stati in grado di ripagare".

"Poco dopo aver iniziato, ho appreso che l'azienda era in condizioni peggiori di quanto pensassi". Ellison ha descritto Bankman-Fried come un ragazzo "disposto ad assumersi diversi rischi", ha aggiunto "se potesse lanciare una monetina e da un lato c'è la possibilità che il mondo finisca e dall'altro che diventi un posto più bello, lui lo farebbe". Non solo, i suoi progetti per il futuro erano contaminati dalle sue manie di grandezza. "Era molto ambizioso, voleva usare i soldi per influenzare la politica. Diceva che c'era un 5% di possibilità che un giorno diventasse presidente".

Il rapporto tra Ellison e Bakman-Fried

Durante l’ascesa Caroline Ellison e Bankman-Fried hanno speso 121 milioni in case alle Bahamas, trascorso lunghe nottate a base di droghe, videogiochi e cibi vegetariani, intessuto relazioni poliamorose in stile “harem cinese imperiale”, parole di Ellison. Il loro è stato un tira e molla. Hanno iniziato a frequentarsi nell'autunno del 2018, a intermittenza. La loro prima relazione è iniziata però nell'estate del 2020 fino all'estate del 2021.  Han deciso in un primo momento di tenerla segreta, poi come succede sempre, sono stati scoperti. Dopo un allontanamento momentaneo sono andati a convivere nell'autunno del 2021 fino alla primavera del 2022.

Gli avvocati di Backman-Fried hanno spiegato: "Lui si affidava a lei come amministratore delegato e per la gestione quotidiana del trading, preparare documenti finanziari, gestire i rapporti con i finanziatori". E ancora: "Le società avrebbero potuto rimanere solvibili se solo Ellison avesse seguito le strategie di investimento di Bankman-Fried mentre i prezzi delle criptovalute diventavano sempre più instabili nel 2022".

31 CONDIVISIONI
77 contenuti su questa storia
I Bitcoin sono vicini a un nuovo picco e il motivo è molto chiaro
I Bitcoin sono vicini a un nuovo picco e il motivo è molto chiaro
La storia di Stefan, ha 226 milioni di euro in cripto salvati su una USB ma non riesce ad accedere
La storia di Stefan, ha 226 milioni di euro in cripto salvati su una USB ma non riesce ad accedere
Le foto e le mail segrete che hanno incastrato il re delle cripto
Le foto e le mail segrete che hanno incastrato il re delle cripto
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views