108 CONDIVISIONI

Il fuoristrada percorre 1000 km senza mai fare rifornimento: “Abbiamo usato solo energia solare”

Il veicolo si chiama Stella Terra ed è stato progettato dal gruppo Solar Team Eindhoven. Ha attraversato il Nord Africa grazie i pannelli posizionati sul tettuccio.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Elisabetta Rosso
108 CONDIVISIONI
Immagine

Mille chilometri attraverso il Sahara, battendo sabbia, foreste, letti secchi dei fiumi, senza mai fare rifornimento. “Stiamo spingendo i limiti della tecnologia", ha detto Wisse Bos, team manager del gruppo Solar Team Eindhoven, che ha progettato il primo fuoristrada a energia solare. Si chiama Stella Terra, è verde salvia, ha due posti, e un'autonomia di almeno 710 chilometri se la giornata è soleggiata. L'auto sfrutta l'energia fornita dai pannelli solari posizionati sul tetto, può raggiungere i 145 chilometri orari, e pesa solo 1.200 chili. Stella Terra però ha anche una batteria ricaricabile agli ioni di litio per far funzionare l'auto se il tempo è nuvoloso o piove.

"È stato un viaggio incredibile con un finale positivo. L'efficienza di Stella Terra era difficile da prevedere. Ecco perché non eravamo sicuri di farcela con l'energia solare", ha spiegato Wisse Bos. "Durante il viaggio Stella Terra ha utilizzato il 30% di energia in meno del previsto. Abbiamo potuto percorrere l'intero percorso sfruttando l'energia solare senza dipendere dalle stazioni di ricarica". Ha poi aggiunto: “Stella Terra deve resistere alle dure condizioni del fuoristrada pur rimanendo efficiente e sufficientemente leggera da essere alimentata dal sole. Ecco perché abbiamo dovuto progettare noi quasi tutti i componenti dell'auto, dalle sospensioni agli inverter per i pannelli solari".

Dietro al progetto ci sono 22 studenti dell'Università di Tecnologia di Eindhoven, tra i 21 e i 25 anni, che hanno deciso di creare l'auto dopo essersi presi una pausa dagli studi. “Speriamo che questo possa essere d’ispirazione per produttori di automobili come Land Rover e BMW, per spingere sempre di più verso un’industria sostenibile. E in realtà l’auto si è rivelata anche molto confortevole”, ha spiegato Bob van Ginkel, 24 anni, responsabile tecnico del progetto.

Il futuro delle auto a energia solare

La corsa di prova è durata una settimana e mezza, c'è stato solo un guasto al sistema di sterzo vicino a Tangeri, ma è stato subito riparato. Britt van Hulst, responsabile finanziario del progetto, ha però spiegato che, nonostante il successo della corsa, c'è ancora molto lavoro da fare prima che il veicolo possa essere lanciato sul mercato. Le sfide principali per le auto a energia solare sono i costi e lo spazio, i tettucci delle auto devono essere abbastanza larghi per poter posizionare i pannelli.

Il Solar Team Eindhoven ha presentato Stella Terra per la prima volta a marzo 2023 come concept car, poi a settembre 2023 ha mostrato "la prima auto solare fuoristrada al mondo". Il team non è in grado di fornire il costo totale del progetto, l'anno scorso però Atlas Technologies, una filiale dell'olandese Lightyear, ha provato a produrre automobili a energia solare, il prezzo stimato non è accessibile: 500.000 dollari. L'azienda ha provato anche a produrre un modello più economico al prezzo di 40.000 dollari, presentando un veicolo con un'autonomia di 800 chilometri.

108 CONDIVISIONI
Forse abbiamo capito perché l’atmosfera del Sole è 150 volte più calda della sua superficie
Forse abbiamo capito perché l’atmosfera del Sole è 150 volte più calda della sua superficie
Lui è Autocado, il primo robot al mondo che si occupa solo di preparare avocado
Lui è Autocado, il primo robot al mondo che si occupa solo di preparare avocado
Come rispondere alle domande dei tuoi nonni su IT-Alert
Come rispondere alle domande dei tuoi nonni su IT-Alert
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni