7 Novembre 2022
12:41

Come funziona la (folle) regola dei 5 minuti che ha reso Musk l’uomo più ricco del mondo

Il nuovo Ceo di Twitter ha pubblicato nel corso degli anni tutti i dettagli su come organizzare la vita per ottenere successi e non sprecare tempo.
A cura di Elisabetta Rosso

Dorme al massimo sei ore, beve otto lattine di Coca Cola al giorno (ormai non più di due), e lavora dalle 85 alle 100 ore a settimana. Elon Musk è l’uomo più ricco del mondo, gestisce tre aziende (SpaceX, Tesla e ora Twitter), e ha il vizio di rivelare sui social formule di vita all’insegna di una produttività sfrenata. Prima tra tutte la regola dei cinque minuti (Musk dice di averla inventata lui).

Come funziona la regola dei 5 minuti?

Tutto si basa sull'organizzare i compiti quotidiani in blocchi da 5 minuti, una tecnica che aiuta e evitare la procrastinazione e suddividere meglio gli impegni, riducendo la possibilità di sprecare tempo. Scomporre compiti onerosi in segmenti ridotti sembra la chiave per portare a termine ogni obiettivo. Per vivere seguendo la regola dei 5 minuti è necessario (come spiega lo stesso Musk) organizzarsi il giorno prima. Niente viene al deciso al momento, si deve seguire una scaletta serrata. “Lavorare sodo ogni ora da svegli è ciò che serve per avere successo se si avvia una nuova azienda”.

Sembra che il rigoroso metodo professato da Musk, aiuti a portare a termine tutti i compiti, avere sempre sotto controllo i propri impegni e mantenere alta la concentrazione, proprio grazie ai 5 minuti dedicati ad ogni attività. “Questo è il mio miglior consiglio: pensa costantemente a come potresti fare le cose meglio e a come metterti in discussione”, spiega Musk. Ah, anche il suo pranzo dura 5 minuti.

Dentro la vita di Elon Musk

“Tra le abitudini che hanno un impatto positivo sulla mia vita c’è senz’altro una doccia” spiega Musk, così inizia la giornata. Subito dopo, per 30 minuti legge le e-mail, bevendo una tazza di caffè, a volte accompagnata da un'omelette perchè "è meglio eviatre i dolci". Ora non più, nel Full Send podcast pubblicato nel 2022 ha infatti spiegato che sta cambiando questa abitudine perché alzarsi e guardare lo smartphone è sbagliato, “sto cercando di fare almeno 20 minuti di esercizi fisici prima di iniziare a lavorare”.

Preferisce le e-mail alle telefonate, un modo anche per non smettere di lavorare quando trascorre il tempo con i suoi nove figli, aveva spiegato il neo Chief Twit. Finisce di lavorare alle 22, ma non va a dormire prima dell’una di notte. E poi si riparte alle 7 del mattino dopo al massimo sei ore di sonno. “La tua giornata sarà buona se ti svegli sapendo che costruirai un futuro migliore. In caso contrario, avrai una brutta giornata”, e perché no, Elon Musk, dopo il vademecum da stacanovista infallibile, consiglia a tutti anche un po’ di sano ottimismo.

Chi è Guntam Adani, l'uomo che ora è più ricco di Jeff Bezos
Chi è Guntam Adani, l'uomo che ora è più ricco di Jeff Bezos
Jeff Bezos fuori dal podio: ora è (solo) il quarto uomo più ricco del mondo
Jeff Bezos fuori dal podio: ora è (solo) il quarto uomo più ricco del mondo
Banche, fondi e principi sauditi: da dove arrivano i soldi con cui Musk ha comprato Twitter
Banche, fondi e principi sauditi: da dove arrivano i soldi con cui Musk ha comprato Twitter
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni