24 CONDIVISIONI

Sgridare i bambini può essere dannoso quanto maltrattamenti e abusi

Lo sostiene un nuovo studio commissionato dall’organizzazione benefica Words Matter: “La violenza verbale espone i più giovani a un maggior rischio di autolesionismo, uso di droghe e condotta antisociale”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Valeria Aiello
24 CONDIVISIONI
Immagine

Sgridare i bambini, utilizzando parole negative, come “stupido”, “sei inutile” o “non fai niente di buono”, colpisce profondamente i più giovani e si associa a un maggior rischio di autolesionismo, uso di droghe e condotta antisociale. Lo sostiene un nuovo studio pubblicato sulla rivista Child Abuse & Neglect, che fa luce sulle conseguenze della violenza verbale sui bambini.

In particolare, gli autori della ricerca evidenziano la necessità di definire l’abuso verbale infantile in modo più preciso a causa dei danni che provoca. “Sminuire, urlare e utilizzare un linguaggio minaccioso – spiegano gli studiosi – sono azioni che possono avere un impatto duraturo per tutta la vita del bambino, creando ripercussioni emotive e psicologiche, tra cui un aumento del rischio di rabbia, depressione, abuso di sostanze, autolesionismo e obesità”.

Lo studio, commissionato dall’organizzazione benefica Words Matter, ha preso in esame un totale di 149 studi quantitativi e 17 qualitativi per valutare come viene attualmente definito e misurato l’abuso verbale sui minori. “Questa revisione sistematica è tempestiva e di significativo valore clinico – ha affermato Peter Fonagy, coautore dello studio e professore di  Psicologia e Scienze del linguaggio all’University College di Londra – . Prevenire il maltrattamento dei bambini è il modo più efficace per ridurre la prevalenza dei problemi di salute”.

I dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) indicano che l’abuso emotivo è la forma più diffusa di maltrattamento sui minori, prima dell’abuso fisico o sessuale. La revisione ha rilevato che i principali autori di abusi verbali infantili sono i genitori (76,5%), altri adulti che si prendono cura di loro in casa (2,4%) e gli insegnanti (12,71%). Con minore frequenza, si registrano abusi verbali da parte di allenatori (0,6%) e forze di polizia (0,6%).

È fondamentale comprendere la reale portata e l’impatto degli abusi verbali infantili – ha aggiunto Jessica Bondy, fondatrice di Words Matter – . Dobbiamo lavorare collettivamente per escogitare modi per riconoscere queste azioni e porre fine agli abusi verbali infantili. Le parole hanno un peso, possono edificare o distruggere. Costruiamo i bambini, non abbattiamoli”.

24 CONDIVISIONI
Perché trattenere la pancia può essere pericoloso
Perché trattenere la pancia può essere pericoloso
Milioni di persone credono di essere allergiche alla penicillina, ma non lo sono: i rischi
Milioni di persone credono di essere allergiche alla penicillina, ma non lo sono: i rischi
Un amminoacido può essere il segreto di una vita più lunga
Un amminoacido può essere il segreto di una vita più lunga
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni