Giallo a Bologna, dove il corpo senza vita di un ragazzo italiano di 28 anni è stato trovato riverso sul pavimento in un appartamento occupato da studenti: a scoprire il cadavere sono stati gli altri coinquilini della casa, situata in via Zamboni, cuore della vita universitaria della città emiliana.

Gli amici del 28enne hanno immediatamente chiamato la centrale operativa del 118. Sul posto ambulanza e Carabinieri. A quanto si apprende, sul corpo non ci sarebbero segni di violenza. Sono in corso gli accertamenti necessari a fare chiarezza sulle cause del decesso, e stando a quanto rivelano fonti investigative al momento non si esclude nessuna ipotesi e neanche una possibile overdose.