121 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Conflitto Israelo-Palestinese

Toronto, manifestanti pro Palestina bloccano l’evento Trudeau-Meloni

Il ricevimento organizzato a Toronto da Justin Trudeau in onore di Giorgia Meloni è stato annullato in extremis a causa di una protesta pro-Palestina indetta davanti alla Art Gallery dell’Ontario.
A cura di Davide Falcioni
121 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Il ricevimento organizzato a Toronto da Justin Trudeau in onore di Giorgia Meloni è stato annullato in extremis. Lo ha comunicato personalmente lo stesso primo ministro canadese alla premier italiana, spiegando che la decisione è stata presa per motivi di sicurezza, a causa di una protesta pro-Palestina indetta davanti alla Art Gallery dell'Ontario. A seguito dell'annullamento dell'evento, Giorgia Meloni ha contattato telefonicamente i rappresentanti della comunità italiana presenti al ricevimento per portare i suoi saluti.

I manifestanti si sono radunati con cartelli e striscioni nel pomeriggio davanti all'ingresso dell'Art Gallery bloccandolo, inizialmente in alcune decine, poi il numero è aumentato. Al terzo piano del museo il ricevimento era iniziato con i rappresentanti della comunità italocanadese, ma senza Trudeau e la Meloni, che non erano riusciti a raggiungere il luogo del ricevimento a causa delle manifestazioni. Anche Ahmed Hussen, ministro canadese  dello Sviluppo internazionale, non è riuscito a entrare nella galleria dall'ingresso principale e ha dovuto camminare per centinaia di metri accompagnato dalla polizia per trovare un ingresso alternativo.

Immagine

Canada e Italia un mese fa hanno sospeso i fondi all'UNRWA

Italia e Canada, insieme ad altri sette stati (tra i quali USA, Regno Unito e Paesi Bassi) circa un mese fa avevano deciso di sospendere i finanziamenti all'Agenzia delle Nazioni Unite per il Soccorso e l'Occupazione dei Rifugiati Palestinesi nel Vicino Oriente (Unrwa) a causa della presunta collusione di alcuni membri dell'organizzazione con il gruppo islamista Hamas. In particolare 12 membri dell'UNRWA erano accusati da Israele di aver preso parte attivamente agli attacchi del 7 ottobre. Sulla vicenda l'ONU ha aperto un'inchiesta; nel frattempo è di due giorni fa la notizia che la Commissione europea procederà al pagamento di 50 milioni di euro all'agenzia Onu per i rifugiati palestinesi, e ad aumentare il sostegno di emergenza ai palestinesi di 68 milioni di euro nel 2024.

121 CONDIVISIONI
740 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views