36 CONDIVISIONI
Guerra in Ucraina

Kiev annuncia affondamento nave russa lanciamissili Ivanovets, il video del blitz ucraino nel Mar Nero

L’unità colpita appartenente alla flotta russa del Mar Nero è una Corvetta missilistica della classe Tarantul, una nave militare di piccole dimensioni usata come pattugliatore davanti alle coste della Crimea. La barca affondata è stata colpita almeno tre volte dai droni navali ucraini.
A cura di Antonio Palma
36 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

L'Ucraina ha annunciato di aver colpito e affondato la nave militare russa lanciamissili Ivanovets che pattugliava il Mar Nero. L'intelligence militare ucraina, che ha pubblicato sui social anche il video del blitz delle forze speciali, ha spiegato che la sua unità speciale "Gruppo 13" è entrata in azione nella notte tra mercoledì e giovedì affondando la nave. La Russia dal suo canto non ha confermato né smentito l'attacco e da parte delle autorità russe non c'è stata alcuna notizia dell'incidente.

L'unità colpita della flotta russa del Mar Nero è una Corvetta missilistica della classe Tarantul, una nave militare di piccole dimensioni usata come pattugliatore perché contraddistinta da elevate capacità di manovra. Gli ucraini stimano il valore della nave in circa 60-70 milioni di dollari. Stando sempre alle fonti di Kiev, l'attacco è avvenuto mentre l'unità stava pattugliando il Mar Nero vicino al lago Donuzlav, sul lato occidentale della penisola di Crimea dove è ospitata una base navale russa.

Immagine

"A seguito di una serie di colpi diretti allo scafo, la nave russa ha subito danni incompatibili con un ulteriore movimento: La Ivanovet si è inclinata a poppa ed è affondata", comunicano gli ucraini, aggiungendo che un'operazione di ricerca e salvataggio russa nella zona non ha avuto successo. "Alle 03:45  c'è stato il primo colpo e alle 04:00 l'intero equipaggio era già stato evacuato. Quindi non c'era alcuna possibilità che questa nave venisse salvata", ha detto alla BBC un funzionario del Ministero degli Esteri ucraino.

Immagine

Nel video diffuso dall'intelligence militare ucraina, si vede la nave militare colpita più volte che cerca di difendersi con armi leggere da un attacco di droni che viaggiano a pelo d'acqua. La barca affondata è stata colpita almeno tre volte dai droni navali ucraini. Diverse caratteristiche della nave visibili nel video ucraino corrispondono a quelle della classificazione Nato Tarantul o Progetto 12411, classe di navi missilistiche originariamente di epoca sovietica ma poi più volte rimodernata.

Non è la prima volta che le forze ucraine danneggiano o distruggono navi da guerra russe nonostante non dispongano di una flotta propria. A dicembre, Kiev ha dichiarato di aver distrutto la grande nave da sbarco Novocherkassk a Feodosia, in Crimea, mentre la Russia ha confermato che la nave è stata danneggiata. Nell’aprile 2022, un paio di mesi dopo l’invasione russa dell’Ucraina, l’ammiraglia della flotta russa del Mar Nero, la Moskva, fu danneggiata e infine affondata, spingendo Mosca a spostare gran parte della sua flotta del Mar Nero dalla Crimea al porto russo di Novorossijsk.

36 CONDIVISIONI
4217 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views