Covid 19
22 Dicembre 2021
16:59

In Germania si va verso la quarta dose di vaccino agli over 60: “Booster difesa importante”

Il ministro della Salute tedesco Karl Lauterbach ha fatto sapere che in Germania si andrà verso una quarta dose di vaccino Covid per gli over 60, aggiungendo che il governo ha già ordinato 80 milioni di dosi di Pfizer-BioNtech contro la variante Omicron per la primavera.
A cura di Ida Artiaco
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Sarà probabilmente presto necessaria una quarta dose di vaccino contro il Covid in Germania. È quanto ha fatto sapere il ministro della Salute Karl Lauterbach (SPD), spiegando che "la protezione della vaccinazione di richiamo precedentemente somministrata "potrebbe non essere permanente o comunque potrebbe non durare per un lungo periodo, ma siamo preparati per questo". Il ministro ha anche annunciato oggi da Berlino che il Governo ha già acquistato 80 milioni di dosi di vaccino Pfizer-BioNtech specifico contro la variante Omicron "che arriveranno probabilmente da aprile o maggio".

Karl Lauterbach (Getty).
Karl Lauterbach (Getty).

"Come scienziato – ha continuato Lauterbach -, presumo che sarà necessaria una quarta vaccinazione". In vista della nuova variante altamente contagiosa del virus, ha aggiunto: "Siamo preparati a questo e abbiamo ordinato un vaccino specifico per sconfiggerla". Il Ministro, che oggi ha tenuto una conferenza stampa insieme al presidente del Robert Koch Institute, Lothar Wieler, e al presidente del consiglio di amministrazione dell'Associazione nazionale dei medici, Andreas Gassen, ha definito la campagna di vaccinazione in corso come un successo. A partire da martedì, 28.100.000 persone in Germania hanno ricevuto una dose di richiamo. Inoltre, più di mezzo milione di persone verrebbero vaccinate per la prima volta ogni settimana, inclusi il 20% di bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni. "Contro Omicron dobbiamo difenderci con i booster ed organizzare una campagna di potenziamento particolarmente offensiva", ha affermato Lauterbach. "È la cosa più importante che si possa fare per evitare che un gran numero di persone si ammalino gravemente", ha concluso.

La Germania non è l'unico paese a pensare ad una ulteriore dose di richiamo del vaccino anti Covid. La somministrazione della quarta dose potrebbe addirittura già partire domenica in Israele, se il direttore generale del ministero della sanità Nachman Ash approverà il consiglio giunto dal team di esperti nella lotta alla pandemia. Lo riporta la tv Canale 12 ricordando che le casse mutue sono state già  avvisate della necessità di inoculare la dose agli over 60, alle persone immunodepresse e agli operatori sanitari. Secondo il ministro Nitzan Horowitz sono ancora in corso consultazioni in merito con esperti in Gran Bretagna e negli Usa.

31016 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni