71 CONDIVISIONI
Guerra in Ucraina

“Così la Russia potrebbe attaccare la Nato”, documento segreto di Berlino, Cremlino: “Solo bufale”

Un piano dettagliato tedesco su come la Russia potrebbe attaccare la Nato è contenuto in un documento reso noto da Bild. In realtà si tratta di uno scenario di addestramento che delinea, passo dopo passo, come procederebbe Vladimir Putin in caso di attacco verso la Nato.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Antonio Palma
71 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Guerra in Ucraina

“Solo bufale”, cosi da Mosca bollano le indiscrezioni di stampa secondo le quali vi sarebbe un piano dettagliato tedesco su come la Russia potrebbe attaccare la Nato nel prossimo futuro, dopo uno sviluppo favorevole della guerra in Ucraina. A rivelare il documento top secret è stato il quotidiano tedesco Bild dando conto di un file dei servizi di sicurezza tedeschi.

Il documento, redatto dal Ministero della Difesa tedesco e classificato solo come "For Official Use Only", in realtà delinea nel dettaglio solo un possibile "percorso verso il conflitto" tra la Russia e la Nato con il dispiegamento di migliaia di soldati tedeschi in risposta di reazione rapida.

Guerra Russia-Nato, lo scenario da addestramento della Germania

"Mese per mese e con una precisa localizzazione, vengono descritte le azioni russe e occidentali che culmineranno nel dispiegamento di centinaia di migliaia di soldati della Nato e nell'imminente scoppio della guerra nell'estate del 2025", scrive il giornale, sintetizzando il documento. Si tratta in pratica di uno scenario addestrativo che delinea, passo dopo passo, come procederebbe Vladimir Putin in caso di attacco verso la Nato e come l’Alleanza atlantica dovrebbe difendersi.

Uno scenario da esercitazione, quindi, che l’esercito tedesco ha ipotizzato in base alle informazioni attuali e che prevede lo schieramento immediato di decine di migliaia di soldati tedeschi in caso di attacco russo. La Bild sottolinea che lo scenario in questione è alla base delle esercitazioni Nato previste nella regione baltica per il 2024.

Immagine

L'esercitazione Nato più grande dai tempi della guerra fredda

La prossima esercitazione Nato, che coinvolge 31 nazioni in tutta Europa, prevede lo schieramento di decine di migliaia di soldati Nato con carri armati, artiglieria ed elicotteri, con l’ausilio di marine militari e dell’aeronautica di vari Paesi. Si tratta in una delle più grandi esercitazioni militari della Nato dai tempi della guerra fredda.

Bild "non esita a scrivere bufale, quindi preferirei non commentare" si è limitato a dichiarare a caldo il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, rispondendo a chi gli chiedeva una reazione all’articolo del quotidiano tedesco.

Possibile offensiva russa in Ucraina a Febbraio

In realtà molto più concreta sarebbe la possibilità di una nuova offensiva russa in Ucraina. La circostanza emergere dai preparativi in atto nella zona di guerra e nelle retrovie della linea del fronte. Lo indica l'Isw, l'Institute for the study of war, sostenendo che “la Russia si sta preparando a lanciare una nuova offensiva nelle prossime settimane una volta che il terreno nell'Ucraina meridionale e orientale congelerà”. In particolare, secondo il nuovo rapporto dell'Isw, la Russia starebbe preparando unità d'assalto aviotrasportate per lo sbarco nelle retrovie ucraine. Secondo gli analisti, l’offensiva potrebbe scattare a febbraio grazie al terreno ghiacciato ma soprattutto grazie alla possibilità dell’aviazione russa di poter tornare a operare massicciamente nella regione.

71 CONDIVISIONI
4141 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni