365 CONDIVISIONI
Roberta Siragusa uccisa a 17 anni a Caccamo

Femminicidio Roberta Siragusa, frasi shock della mamma di Pietro Morreale: “È innocente, non l’ha uccisa”

Dopo la conferma di condanna all’ergastolo per Pietro Morreale, già condannato in primo grado per l’omicidio dell’ex fidanzata Roberta Siragusa, la mamma del giovane ha sostenuto ai microfoni di Pomeriggio Cinque “l’innocenza” del figlio. “Non ha ucciso lui la ragazza, colpevole solo di occultamento di cadavere e omissione di soccorso”
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Gabriella Mazzeo
365 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Roberta Siragusa uccisa a 17 anni a Caccamo

Uccisa e data alle fiamme dopo 33 episodi di violenza attestati dall'accusa. È questo il calvario attraversato da Roberta Siragusa a soli 17 anni. Per l'omicidio della ragazzina morta nel 2021 , tra il 23 e il 24 gennaio di quell'anno, è stato condannato all'ergastolo Pietro Morreale, l'ex fidanzato che avrebbe dato il suo corpo alle fiamme per poi gettarlo in un dirupo. La condanna, così come l'agonia che la 17enne ha dovuto attraversare prima di morire, non sono bastati però alla mamma di Morreale, Antonina Zoida, che sostiene l'innocenza del giovane.

Il corpo di Roberta Siragusa è stato trovato carbonizzato dalle forze dell'ordine nei pressi di un dirupo dopo che lo stesso Morreale, secondo quanto confermato dalla Corte d'Assise d'Appello, le aveva dato fuoco in seguito a una lite. 

Roberta Siragusa (Facebook)
Roberta Siragusa (Facebook)

Le accuse rivolte al giovane nei confronti dell'ex fidanzata 17enne sono quella di omicidio, omissione di soccorso e occultamento di cadavere. Sebbene i capi di imputazione appaiano spaventosi anche solo da ascoltare, i familiari di Morreale continuano a definire il figlio "innocente" per quanto riguarda l'omicidio dell'adolescente.

La mamma del ragazzo attualmente in carcere ha rivolto le frasi shock ai microfoni di Pomeriggio Cinque e davanti ai giornalisti ha affermato che il figlio si sarebbe macchiato "solo" di omissione di soccorso e occultamento di cadavere.

Immagine

"Mio figlio – ha dichiarato – è colpevole per l'occultamento di cadavere e l'omissione di soccorso, ma sulla coscienza non ha l'omicidio. C'è un video del Ris di Messina dove si vede Pietro distante quasi 27 metri da dove Roberta ha preso fuoco" ha poi concluso, affermando che quel filmato è "la prova dell'innocenza di Morreale".

La donna ha poi continuato la sua intervista, parlando di un presunto "forte shock" subito dal figlio che lo avrebbe spinto a mentire e a nascondere il corpo, dando poi agli investigatori una versione dei fatti completamente diversa da quella poi emersa dalle indagini. "Conosco mio figlio – ha dichiarato – e so che in quel momento i suoi occhi erano persi nel vuoto".

Sul luogo del ritrovamento del corpo, Zoida ha fornito una personale versione dei fatti, spiegando che il motivo per cui il figlio portò Roberta Siragusa lì era legato a una "confessione" che la 17enne avrebbe fatto all'ex fidanzato. "Gli disse che se le fosse successo qualcosa, avrebbe voluto essere seppellita proprio lì" ha concluso la donna.

365 CONDIVISIONI
Roberta Siragusa uccisa a 17 anni a Caccamo
38 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views