17:55

Olimpiadi: i bellissimi di Londra 2012 (FOTO)

Il francese Camille Lacourt è già stato nominato il più sexy di Londra 2012, ma gli italiani Magnini e Montano insieme agli atleti statunitensi sono pronti a rubargli il titolo

Olimpiadi: i bellissimi di Londra 2012 (FOTO).

Mentre le spiagge sono sempre più popolate da uomini flaccidi o palestrati fondamentalisti del muscolo iper-gonfio, gli schermi televisivi e le pagine dei giornali si apprestano ad ospitare le immagini ben più seducenti di chi il fisico l’ha scolpito con i duri allenamenti degli sport veri, più simili alle statue delle antiche divinità greche che ai rozzi culturisti: gli atleti delle Olimpiadi di Londra che prenderanno il via proprio saranno gli indiscussi sex symbol dell’estate 2012, chi vincerà il titolo di più bello del villaggio olimpico?

A difendere l’immagine della bellezza italiana c’è una nutrita schiera di atleti. Gli sport d’acqua, si sa, sono generalmente una rassegna di Adoni, così ecco il nuotatore Filippo Magnini (fidanzato della campionessa Federica Pellegrini) con il suo irresistibile sorriso, i tuffatori Michele Benedetti e Tommaso Rinaldi; si rinnova l’appuntamento anche con Aldo Montano che è sbarcato a Londra con un nuovo look: capello corto e nuca rasata con la scritta “ God save the Queen” in evidenza, il capello lungo e messo gli stava decisamente meglio. Sempre dalla scherma arriva un altro bello: Valerio Aspromonte, classe ’87 e fidanzato con la collega Carolina Erba. Per chi poi preferisse il genere più macho torna alle Olimpiadi anche il campione di pugilato Clemente Russo.

Il francese Camille Lacourt è già stato salutato come il più sexy delle Olimpiadi: il nuotatore dagli occhi azzurri, liscia chioma bionda, sorriso splendente e 1 metro e 97 di muscoli sembra il principe delle favole, ma è di carne ed ossa, dovrà resistere alle lusinghe delle fan che già lo attendono con impazienza e dovrà mantenere alta al concentrazione, nonostante già i media lo abbiano iniziato a tallonare. Già campione del mondo nel 2011 a Shangai per i 100m dorso spera di aggiungere una nuova medaglia d’oro alla sua bacheca, ma siamo certi che per conquistare le ragazze non gli serva la scusa di mostrare la collezione di trofei.

Si difende bene anche la delegazione di atleti statunitensi: il tuffatore texano David Boudia, classe ’89 con gli occhi castani e capelli scuri è l’esatto opposto di Lacourt; il cestista Dwayne Wade con il suo metro e 93 e Kevin Durant che sfonda i due metri di altezza sono i bei rappresentanti del basket americano e della bellezza black e di certo hanno già vinto in altezza con il bell’ Andreas Thorkildsen, atleta norvegese che ha già vinto le Olimpiadi nel 2004 e nel 2008 con il tiro del giavellotto.

Su tutti, manco a dirlo, si posa l’ombra di David Beckham che ovviamente non è uno degli atleti in gara, ma è uno dei protagonisti di Londra 2012 visto che prenderà parte alla cerimonia inaugurale. Anche se si tratterà di un piccolo ruolo David è ancora oggi lo sportivo più mediatico al mondo, una vera icona inglese che svolse un ruolo fondamentale ai tempi dell’attribuzione dei giochi alla capitale inglese e di certo non mancherà nemmeno alla chiusura delle Olimpiadi per applaudire la moglie Victoria riunitasi per l’occasione con le colleghe Spice Girls.

di Andrea Vigneri

Approfondimenti: olimpiadi

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE