Altra giornata di gare alle Universiadi 2019, e altre medaglie per la squadra azzurra. La più prestigiosa è arrivata nell'atletica, grazie ad Ayomide Folorunso che si è aggiudicata l'oro nei 400 ostacoli femminili. Medaglia d'argento invece per Linda Caponi nei 400 metri stile libero, e di bronzo per Antonio Flecca nel taekwondo categoria -58 kg.

https://www.instagram.com/p/ByOBe0uifMe/
in foto: https://www.instagram.com/p/ByOBe0uifMe/

Universiadi 2019, Ayomide Folorunso medaglia d'oro nei 400 ostacoli

A regalare l'undicesima medaglia d'oro per l'Italia alle Universiadi 2019 ci ha pensato Ayomide Folorunso. L'atleta di origini nigeriane classe 1996 è salita sul gradino più alto del podio nei 400 ostacoli femminili. Al traguardo, nel rinnovato stadio San Paolo di Napoli, ha preceduto nell'ordine la sudafricana Zeney Van der Walt (55″73) e la norvegese Amalie Iuel (56″13). Un risultato eccezionale per la Folorunso che ha entusiasmato il pubblico di casa.

Chi è Ayomide Folorunso, giovane talento dell'atletica simbolo dell'Italia anti-Pontida

Figlia di genitori originari della Nigeria con cui si è trasferita da bambina a Fidenza, la Folorunso è una delle atlete più promettenti del palcoscenico azzurro. Per lei si tratta della seconda medaglia d'oro alle Universiadi dopo quella conquistata nella stessa disciplina nel 2017 a Taipei. È stata anche finalista olimpica con la staffetta 4×400 metri a Rio de Janeiro 2016. Sempre in Brasile è stata anche semifinalista nella gara individuale dei 400 m ostacoli. In carriera è andata a medaglia in tre manifestazioni internazionali giovanili, mentre a livello nazionale ha vinto tre titoli italiani assoluti e dodici titoli giovanili. Detiene inoltre otto record nazionali. È stata considerata uno dei simboli dell'Italia anti-Pontida dopo aver vinto l'oro ai Giochi del Mediterraneo mentre andava in scena nella scorsa estate il raduno della Lega, proprio a Pontida.

Universiadi 2019, Flecca bronzo nel taekwondo e Lidia Caponi argento nel nuoto

A completare la giornata di grazia degli atleti italiani ci hanno pensato Antonio Flecca e Linda Caponi. Il primo ha vinto la medaglia di bronzo nella categoria taekwondo -58 kg, battuto solo in semifinale 11-10 dall'atleta della Mongolia Tumenbayar Molom. Nel percorso che lo ha portato fino al podio, Flecca ha superato per 23-26 l'australiano Johnson Presley, il cinese Xiaoy Chen al golden point e ai quarti il nipponico Seiya Higshijima con un punteggio di 18-16. Per la Caponi invece argento nei 400 stile libero alle con il tempo di 4'10″53. La vittoria è andata alla statunitense Carsen Meitz che ha dominato con il tempo di 4'05″80, terza l'altra nuotatrice Usa Schmidt 4'11″37. Quante medaglie hanno vinto complessivamente gli atleti italiani? Il medagliere azzurro recita: 11 ori, 9 argenti e 15 bronzi per un totale di 35 medaglie. 6° posto per l'Italia alle spalle di Giappone, Stati Uniti, Cina, Corea e Russia